Home Cronaca Conigli con teste mozzate: il macabro ritrovamento alle porte di Milano

Conigli con teste mozzate: il macabro ritrovamento alle porte di Milano

CONDIVIDI

Macabro ritrovamento nel quartiere Adriano a Sesto San Giovanni, in provincia di Milano dove sono stati trovati i corpi di tre animali con le teste mozzate. Inizialmente era stato ipotizzato che fossero dei cuccioli di cani, ma dopo un primo accertamento, gli animali uccisi si sono rivelati essere dei conigli.

L’Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) ha denunciato con un post sul suo blog che la polizia locale di Sesto avrebbe ritrovato i tre conigli in una zona dove operano dei contadini, sottolineando che purtroppo “non è stato possibile appurare se i conigli erano davvero stati decapitati e scuoiati”.

Al momento sulla vicenda ci sono diverse ipotesi tra le quali che gli animali siano stati uccisi per essere mangiati. Tuttavia, aggiunge Aidaa “non si escludono nemmeno piste legate a riti satanici o sacrificali”.

“Che siano conigli e non cani per noi cambia poco, sempre di tre vite spezzate si tratta, certo la percezione generale è diversa, ma sempre di animali ammazzati si tratta. Chiediamo che sulla vicenda si faccia chiarezza fino in fondo per capire cosa è successo realmente e per individuare i responsabili di questo orrore”, ha dichiarato il presidente dell’Associazione Lorenzo Croce.

Una vicenda raccapricciante per le modalità con le quali le povere bestiole sono state uccise e poi lasciate per terra, come dei rifiuti. Una gesto macabro e una crudeltà gratuita con la quale sono stati uccisi dei piccoli esseri indifesi. Ci si chiede che senso abbia compiere delle azioni di questo tipo e soprattutto che cosa una persona ricava dal compierlo?