Home Cronaca Cuccioli vittime di orrore: stipati in un furgone, denunciati due italiani

Cuccioli vittime di orrore: stipati in un furgone, denunciati due italiani

CONDIVIDI

Cuccioli vittime di orrore: stipati in un furgone, denunciati due italiani. Era già accaduto qualche giorno fa, due barlettani erano finiti nei guai. Nei mesi scorsi, un precedente vicino Roma.

cuccioli vittime
(foto Polizia di Stato)

Una brutta vicenda, che a quanto pare ultimamente si ripete spesso. Denunciati due italiani di 40 e 63 anni sorpresi sulla A1, all’altezza di Barberino del Mugello. Le accuse sono molto gravi: maltrattamento, abbandono e traffico illecito di animali di compagnia. La coppia di italiani è stata sorpresa a trasportare in condizioni precarie d’igiene e benessere 26 cuccioli di cane di varie razze. Il furgone era diretto verso Sud è stato fermato dalla Polstrada per un controllo. I cuccioli erano trasportati in un’unica gabbia di ferro non idonea al trasporto di animali. Inoltre non avevano alcun microchip identificativo. Mancava anche la documentazione di provenienza.

Dopo la scoperta da parte delle forze dell’ordine, è stato avvisato il Sostituto Procuratore della Repubblica di turno. Quindi la Polizia di Stato ha proceduto al sequestro degli animali che sono stati trasportati e affidati in custodia al canile comunale di Riccione. In base agli accertamenti effettuati dal personale veterinario dell’Asl di Bologna, si è scoperto che i cuccioli trasportati erano tutti di età inferiore a due mesi. Purtroppo non si tratta di un episodio isolato, come già evidenziato.

Cuccioli vittime di orrore: qualche giorno fa, un’altra denuncia

C’è un precedente recente: un uomo e una donna entrambi residenti a Barletta, rispettivamente di 49 anni e 54 anni, sono stati denunciati per maltrattamento di animali. L’accusa per loro è quella di aver trasportato illecitamente cuccioli di cane di varie razze a bordo della loro auto. I due erano partiti da Andria e sono stati intercettati e fermati nei pressi di Cesena da una pattuglia della Sottosezione autostradale in servizio di vigilanza.

I due erano sull’autostrada A14, fermi nell’Area di Servizio Rubicone Est. Quando i poliziotti hanno aperto la Nissan Qashqai, hanno scoperto 23 cuccioli di cane, dei quali soltanto tre dotati del regolare microchip. Qualche tempo fa, sono stati sequestrati 16 cuccioli importati illegalmente in Italia che viaggiavano stipati nei trasportini: la denuncia arriva dall’associazione Fare Ambiente coordinata da Antonio Colonna. Si tratta di cuccioli di maltese, chihuahua, bulldog francesi e inglesi, barboncini e volpini. Il sequestro degli animali – importati illegalmente dall’Est Europa – è avvenuto a Valmontone, in provincia di Roma.

GM