Home Cronaca Diritti degli animali: le novità per proprietari di cani e porcellini d’india

Diritti degli animali: le novità per proprietari di cani e porcellini d’india

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
CONDIVIDI

Diritti degli animali: le novità in arrivo a cui proprietari di cani e porcellini d’india dovranno fare molta attenzione.

Diritti degli animali: le novità per proprietari di cani e porcellini d’india (Foto Screenshot YouTube)

I porcellini d’india si affezionano molto ai loro proprietari e partner, quindi quando succede qualcosa al loro compagno di gabbia, i proprietari di cavie svizzere devono trovarne immediatamente un altro per prendere il suo posto.

Diritti degli animali: le interessanti novità per proprietari di cani e porcellini d’india

porcellino d india compagnia
Il porcellino d’india ha bisogno di compagnia per essere felice (Foto Pixabay)

La Svizzera ha messo in atto una serie di leggi per proteggere gli animali, ma la legislazione più peculiare è relativa alle cavie. In questo Paese è illegale possederne una sola, secondo i rapporti. Questi animali domestici, simili a criceti, sono creature sociali che hanno bisogno di interazione con la loro specie per essere felici, quindi la Svizzera ha reso illegale possederne uno solo e lo considera un abuso di animali, ha riferito ZME Science.

Priska Küng, che gestisce una sorta di agenzia di matchmaking per cavie solitarie, viene spesso chiamata per aiutare. “Quasi mai muoiono allo stesso tempo, anche se hanno esattamente la stessa età, le persone che non vogliono una nuova cavia e perdono uno dei loro due animali hanno bisogno di una soluzione provvisoria“, ha spiegato Küng all’outlet, che ha chiamato il suo servizio “forte domanda”.

Anche se le cavie detestano essere sole, sono un po’ esigenti quando si tratta di amici, ha detto Küng.  “Un giovane animale può infastidire un porcellino d’india di quattro o cinque anni essendo troppo temperamentale e attivo”, ha detto la cupido per cavie. Ma ha aggiunto che potrebbe anche essere vero il contrario: Küng ha abbinato i porcellini d’india anziani che sono stati rivitalizzati da un amico più giovane.

Oltre alle rigide norme svizzere sui porcellini d’India, hanno anche messo in atto una serie di altre leggi sui diritti degli animali.

Ad esempio, i proprietari di cani devono frequentare un corso che li istruisca su come prendersi cura adeguatamente dei loro cuccioli, sulla loro varietà di bisogni e su come gestire le situazioni comportamentali quando si presentano prima che gli sia permesso di adottare.

I pescatori devono anche frequentare un corso sulla pesca prima di poter iniziare a pescare.

In tema di cani e porcellini d’india, eccone due davvero speciali:

Potrebbero interessarti anche:

T. F.