Home Cronaca Emergenza canile Millemusi e Gattile a Messina: arrivano gli incentivi per le...

Emergenza canile Millemusi e Gattile a Messina: arrivano gli incentivi per le adozioni

CONDIVIDI

Ancora la Sicilia, ancora emergenza, ancora pelosi bisognosi di aiuto e di tanto amore. L’appello è quello di Letterio Ivardo, presidente dell’Ass. Fronte Animalelibero Tutela Animali e Ambiente di Messina per le condizioni estreme in cui operano i volontari nel Canile Millemusi col fine di mantenere e prendersi cura di circa 400 cani e al Gattile di circa 150 gatti.

Purtroppo come emerso da diversi casi di cronaca, in ultima la testimonianza di una volontaria in provincia di Agrigento, la Sicilia si rivela uno dei territori più difficili da gestire per quanto riguarda il fenomeno degli abbandoni e del randagismo. Luoghi distanti dove permane una mentalità per cui il cane è solo un accessorio, utile per la guardia o semplicemente un oggetto da mostrare, selezionando la razza di tendenza e arrivando a pagare il cucciolo fior di quattrini, per poi ostentarlo ai vicini, in passeggiate e infine magari abbandonarlo in giardino o per strada.

Purtroppo, non è l’affetto né tanto meno l’amore per un animale che guida nella maggior parte dei casi la scelta delle persone che prendono un cane. E così, molti randagi, cucciolate e meticci, restano ingabbiati in un rifugio senza poter assaporare la libertà e la serenità di una vita in famiglia. In assenza di una strategia politica mirata al contenimento del fenomeno, tramite monitoraggio, campagne di sterilizzazioni e microchippatura, i volontari e le associazioni locali cercano di fare il loro possibile e oltre ad intervenire su segnalazioni e a recuperare gli esemplari, provvedendo a spese mediche, al mantenimento e si adoperano per le adozioni. Ma essendo meticci, randagi, cani adulti, esemplari maltrattati e terrorizzati, è sempre difficile trovare a queste povere creature una collocazione.

Per questo, AnimaliFrontelibero ha intrapreso una nuova sfida per incentivare le adozioni, promuovendo un’iniziativa attraverso la quale offre dei servizi e degli aiuti a chi adotta un cane per iniziare a svuotare il canile.

Ecco gli incentivi a chi adotterà entro il 22 giugno un animale al Canile Millemusi

  • 20% di Sconto sui prodotti per Animali presso dei negozi convenzionati;
  • 25% di sconto sulle medicine veterinarie presso una farmacia convenzionata ;
  • Consulenza veterinaria gratuita,
  • Consulenza legale gratuita.

Infine, viene sottolineato in un comunicato dal presidente dell’associazione, “per i cani o gatti da 10 anni in su Fronte Animalelibero manterrà il cibo di tasca propria per tutta la vita dell’animale anziano”.

Una serie di accordi, un impegno costante mirato alla tutela e al benessere dell’animale per questo, le adozioni saranno sempre effettuate con i protocolli più severi, tra cui controllo pre e post affido.

Per maggiori informazioni sull’iniziativa, consulta la pagina facebook, clicca: Fronte Animalelibero Incentivi per le adozioni