Home Cronaca Ex premier Berlusconi diventa vegetariano

Ex premier Berlusconi diventa vegetariano

CONDIVIDI

berlusconi

Nuovo colpo di scena dell’ex premier Silvio Berlusconi che all’alba del suo ottantesimo compleanno avrebbe deciso di convertirsi e diventare vegetariano.

Come riporta il Corriere, l’ex premier ha dichiarato che “da quando ho letto delle sofferenze degli animali che viaggiano verso il macello, e quindi verso la morte, m’è passata la voglia di mangiare carne. Posso farne a meno, della carne. E lo farò”, sottolineando che stiamo “parlando di creature meravigliose”,chiedendosi “Come si fa a ucciderle? Come si fa a mangiarle?”.

Da sempre, tramite anche la deputata forzista Michela Vittoria Brambilla, il partito di Berlusconi è stato attento a tematiche animaliste.Una posizione di nuovo confermata con la candidatura a sindaco di Milano di Stefano Parisi, per cui tra i capisaldi del partito è stato evidenziato “la difesa degli animali e dell’ambiente”, delineata dalla Brambilla.

Secondo le indiscrezioni il premier avrebbe già espresso più volte il desiderio di mangiare carne e ai membri della cucina di Arcore avrebbe detto di evitare il ragù. Che si tratti o no di una trovata pubblicitaria o di una conversione dovuto alla presenza di Dudù e Dudina nella vita dell’ex premier non si può sapere. Ma alcuni forzisti, riferisce il Corriere, avrebbero raccontato un aneddoto di quando Berlusconi era ancora un bambino e che per non schiacciare le formiche si sarebbe messo un campanellino alla cintura per allontanarle.

Insomma, l’unica cosa certa è che il mercato del settore degli animali (accessori e cibo) ha registrato un aumento di fatturato per cui l’attenzione ai pets è sempre più marcata nelle famiglie italiane e che i dati statistici Eurispes  indicherebbero che nel 2016 ben l’8% degli italiani sarebbe vegetariano. Infine, il 43,3% ha un animale in casa.