Home Cronaca Fashion Week Parigi: sfilata contro il trattamento degli animali nella moda

Fashion Week Parigi: sfilata contro il trattamento degli animali nella moda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:44
CONDIVIDI

Alla Fashion Week di Parigi Stella McCartney ha fatto una sfilata con costumi animali per denunciarne il trattamento nel mondo della moda.

Fashion Week sfilata animali
Fashion Week: sfilata di denuncia sul trattamento degli animali nella moda (Foto Getty Images)

Persone vestite da animali si sono unite alle modelle per il finale dello spettacolo di Stella McCartney, facendo oscillare le borse della nuova stagione e posando per le telecamere.

Fashion Week di Parigi: sfilata in favore degli animali della stilista Stella McCartney

Fashion Week sfilata animali McCartney
La sfilata di protesta di Stella McCartney contro il trattamento degli animali nel mondo della moda (Foto GettyImages)

Lo spettacolo era divertente, ma il messaggio era serio: che ci sono animali su quasi tutte le passerelle, è solo che di solito sono morti.

“Quello che cerchiamo di fare qui è quello di rivestire di zucchero un messaggio potente e significativo con un po’ di umorismo e divertimento, per rendere il nostro punto di vista in modo appetibile e digeribile in modo che la gente ascolti”, ha detto la McCartney. “Questi animali sono gli ingredienti delle sfilate di tutti gli altri. Siamo l’unica casa di moda di lusso al mondo che non sta uccidendo gli animali. Volevo sottolineare questo punto, ma in modo gioioso.”

La borsa Stella McCartney a tracolla a mezzaluna trasportata allegramente da una mucca marrone è stata realizzata con un‘alternativa vegana alla pelle, mentre altre borse sono state create con plastica riciclata.

Il marchio Stella McCartney ha lavorato senza cuoio, pelliccia, pelli, piume o colle animali dal suo lancio nel 2001, “ma ci è voluta la mia intera carriera per portare i tessuti sul palco al livello attuale, dove la nostra pelle finta è abbastanza morbida ed è abbastanza lussuosa”, ha detto la designer dopo lo spettacolo.

“Penso che il solo fatto che abbia investito il suo tempo, i suoi soldi e la sua mentalità in un diverso modello di business abbia già un impatto”. ha detto di lei Bernard Arnault, presidente e amministratore delegato del gruppo di lusso LVMH, a cui la McCartney ha venduto alcune quote del suo marchio. “Il mio obiettivo è quello di apportare modifiche in modo più ampio a LVMH. L’obiettivo è quello di rispondere a ciò che la gente chiede oggi, di imparare e di cambiare”.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI