Home Cronaca Ferita chiede ai soccorritori di non gettare il suo cane nella spazzatura

Ferita chiede ai soccorritori di non gettare il suo cane nella spazzatura

CONDIVIDI

Drammi ai quali è difficile trovare una spiegazione o trovare un po’ di conforto. Eppure la vita pone sempre di fronte a situazioni e ostacoli che le persone devono poter affrontare. E’ il dramma di una donna di 62 anni, rimasta vittima di un incidente stradale mentre passeggiava il suo cane, al guinzaglio, un piccolo yorkshire. Purtroppo, l’animale è deceduto nell’impatto e la donna, è stata soccorsa dal personale del 118.

Nel trambusto dei soccorsi e delle sirene, quella donna, afflitta e ferita a terra, ha trovato un momento di lucidità, rivolgendo un appello straziante, che sicuramente fa breccia ed echeggia nel nostro animo: “Vi prego, non buttatelo nella spazzatura”.

Un dolore immenso: quello di una donna che nonostante fosse ferita gravemente alla gamba, la prima cosa alla quale ha pensato era al suo dolce compagno peloso, chiedendo a chi la stava soccorrendo di rispettare quel corpicino ormai privo di vita e di non trattarlo come un rifiuto.

Come ogni mattina, la donna passeggiava il suo cane lungo un controviale, nei pressi di una ditta specializzata in accessori per l’illuminazione a Napoli, come riporta la Gazzetta del Sud. In quel punto, un uomo di 48 alla guida di un furgone, facendo manovra, non si è accorto della presenza della donna che ha investito assieme al cane.

“Non buttatela via nell’immondizia”, sono state le parole che quella donna ha avuto il coraggio di pronunciare, pensando al suo cane. Sul luogo dell’incidente è intervenuta una parente che fortunatamente ha recuperato il piccolo yorkshire, provvedendo a portarlo a casa, per dare a quel piccolo essere, membro della famiglia una degna sepoltura.

Una reazione comune a tutti coloro che vivono in simbiosi con il proprio animale. Il primo pensiero è rivolto a quell’essere indifeso che una persona ha sempre protetto dalle insidie esterne.