Home Cronaca Fermato furgone con 50 cani ridotti allo stremo

Fermato furgone con 50 cani ridotti allo stremo

CONDIVIDI

cani1

E’ stato fermato un furgone che trasportava una cinquantina di cani, tra cuccioli di due mesi e adulti di varie razze, tra le quali pastori maremmani, pitbull, volpini, beagle e meticci.
Gli animali erano stati rinchiusi di delle piccole gabbie che impedivano qualsiasi movimento ai cani ed erano stipate fino al tetto del veicolo che, partito dalla Sicilia doveva far tappa a Milano e Bologna.
Fortunatamente per i cani, all’altezza di Sesto Fiorentino, il furgone è stato fermato dopo che la forestale si era insospettita vedendo il mezzo con la scritta “trasporto animali vivi” uscire da un canile.

Gli agenti della forestale hanno effettuato pertanto un controllo di routine durante il quale dopo aver accertato le condizioni degli animali, gli investigatori del comando provinciale di Firenze del Corpo Forestale hanno provveduto a sequestrare tutti i cani, anche dopo un controllo del veterinario della Asl che dopo aver visitato i cani ha deciso che non potevano proseguire il viaggio in quelle condizioni.

La dirigente di Mamma Chiara Animal onlus, come viene scritto dal Corriere Fiorentino è stata denunciata per maltrattamento animali.