Home Cronaca Filippine: animali in pericolo per l’eruzione del vulcano Taal

Filippine: animali in pericolo per l’eruzione del vulcano Taal

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29
CONDIVIDI

Nelle Filippine l’eruzione del vulcano Taal, vicino Manila, ha messo in grave pericolo gli animali ma non è ancora finita: c’è il rischio di uno tsunami.

Filippine eruzione vulcano animali
L’eruzione del vulcano Taal nelle Filippine e le condizioni degli animali (Foto Twitter, collage Fotoeffetti)

Più di 24.000 persone nelle Filippine sono state costrette a fuggire dalle loro case e rifugiarsi in 75 centri di evacuazione da quando il vulcano Taal ha improvvisamente vomitato della cenere dal suo cratere domenica.

Filippine, eruzione vulcano Taal: pericolo tsunami e i pericoli per uomini e animali a Manila e dintorni

Filippine eruzione vulcano Taal tsunami Manila
Filippine, l’eruzione del vulcano Taal vicino Manila e il pericolo tsunami (Foto da video Twitter)

Nonostante sia tra i vulcani più piccoli del mondo, il Taal, è considerato uno dei più pericolosi a causa della sua elevata attività e la sua posizione in una zona densamente popolata delle Filippine, circa 45 miglia a sud del centro di Manila.

Il vulcano Taal ha continuato a eruttare per tutto il lunedì quando i residenti disperati si sono lasciati alle spalle le loro case e proprietà. A Manila, la capitale, sono state chiuse scuole e uffici mentre il traffico si arrestava e centinaia di voli sono stati bloccati nel principale aeroporto internazionale.

Gli edifici e le macchine nell’immediata zona di pericolo sono coperti da strati di polvere di cenere spessa diversi centimetri e le strade locali sono ricoperte di fango per colpa della cenere che si è mescolata con la pioggia. L’aria densa di fumo può causare seri problemi respiratori a uomini e animali.

Gli esperti temono che il vulcano potrebbe continuare ad eruttare nei mesi a venire e che potrebbero seguire terremoti e tsunami.

“Abbiamo un problema, la nostra gente è in preda al panico a causa del vulcano perché vogliono salvare il loro sostentamento, i loro maiali e le loro mucche“, ha detto il sindaco Wilson Maralit della città di Balete alla radio DZMM. “Stiamo cercando di impedire loro di tornare e avvertendo che il vulcano può esplodere di nuovo in qualsiasi momento e colpirli.”

PETA (Le persone per il trattamento etico degli animali), un’organizzazione per i diritti degli animali, ha anche richiesto gli strumenti necessari per le operazioni di soccorso per gli animali e hanno affermato che stavano inviando squadre.

Fonte: Telegraph

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI