Home Cronaca Gatto torna a casa con un cappio intorno al collo: è mistero...

Gatto torna a casa con un cappio intorno al collo: è mistero – FOTO

CONDIVIDI
gatto
Il gatto ritrovato con un cappio attorno al suo collo. L’animale sta bene ma è visibilmente spaventato

Un gatto ritrovato con una cordicella che gli faceva da cappio attorno al collo. La proprietaria è spaventata, non si sa chi abbia agito così.

È mistero su un caso di maltrattamento di animali capitato nella località ligure di Bevera di Barzago. Siamo in provincia di Imperia, in quella che è una frazione di Ventimiglia. Qui una donna ha reso noto di aver notato qualcosa di strano attorno al proprio gatto. L’animale aveva attorno a se una cordicella, legata come se avesse dovuto fargli da cappio.

Questa cosa naturalmente l’ha subito allarmata, fino al punto da avvertire le autorità locali ed a diffondere un messaggio sui social network. La proprietaria del gatto è una giovane. La stessa ha chiesto aiuto su come comportarsi. Purtroppo al momento non sembrano esserci altri elementi utili per fare luce su questo caso di maltrattamento. Si ritiene che il gatto – il quale per fortuna sta bene – non debba essersi allontanato di molto, come da abitudine di molti felini.

Per cui se qualcuno ha agito in maniera inconsulta, con tutta probabilità deve averlo fatto a poca distanza dalla casa dei suoi proprietari. L’animaletto era stato rinvenuto visibilmente spaventato. Un comportamento che, almeno per quanto riguarda questo punto di vista, può far comprendere come il micio abbia vissuto una brutta peripezia.

Gatto maltrattato, non si sa chi abbia agito in questo modo

La corda gli è stata tolta a fatica, e questo a causa della paura che attanagliava il felino. Nemmeno i suoi proprietari riuscivano in un primo tempo ad avvicinarglisi. Tra le altre ipotesi avanzate, c’è quella per la quale il gatto potrebbe essere finito per puro caso all’interno di una trappola rudimentale lasciata da qualche cacciatore di frodo.

Ma ovviamente anche l’altrettanta, odiosa, ipotesi, e cioè che il gatto abbia fatto da bersaglio a qualche sadico, non è affatto da scartare. Tutto il vicinato ha accolto questa notizia con estrema preoccupazione.

E non capita soltanto ai cani, ma anche ai gatti. Un micio era stato salvato qualche settimana fa dopo che i proprietari lo tenevano volontariamente fuori al balcone, tenendo le imposte di casa appositamente abbassate per non farlo entrare. E le giornate di sole erano risultate devastanti per lui.

A.P.