Home Cronaca Getta acqua bollente sul cane del coinquilino: “mi infastidiva!”

Getta acqua bollente sul cane del coinquilino: “mi infastidiva!”

CONDIVIDI

Esasperato dal cane del coinquilino gli getta un pentola di acqua bollente

crudeltà animali
Cane maltrattato

La convivenza è già difficile di per sé. Figuriamoci quando tra coinquilini vi è di mezzo anche un cane. Molte volte, raptus di rabbia portano a gesti incontrollati e folli. Alcune madri arrivano ad uccidere i figli, gli uomini le mogli. Gli animali da compagnia sono spesso vittime di questi scatti d’ira e i primi a pagarne le spese sulla propria pelle.

A maggio scorso, una ragazza di 25 anni di origine cinese a Firenze, mandò un messaggio al coinquilino, intimandolo a tornare a casa perché il suo cane la infastidiva.

L’uomo al suo ritorno si è trovato dinanzi ad una scena agghiacciante.

La ragazza, esasperata da non si sa cosa, aveva preso il cane, mettendolo nella vasca da bagno per versargli addosso una pentola di acqua bollente. Il padrone del cane ha trovato l’animale nel bagno, sofferente.

Secondo quanto riportato dalla cronaca locale, il povero cane era dolorante, si lamentava e guaiva, defecando e urinando nella vasca senza trovare pace.

Il giovane ha immediatamente portato il cane presso la clinica veterinaria Vet Hospital, dove l’animale è stato sottoposto a terapia intensiva per le ustioni. A distanza di un mese d’indagini, la giovane coinquilina è stata denunciata per il reato di uccisione o danneggiamento di animale altrui dai carabinieri e dal nucleo provinciale guardie zoofile.

 

C.D.