Home Cronaca Grosseto, cacciatore denuncia: aggredito da due lupi, tutto falso

Grosseto, cacciatore denuncia: aggredito da due lupi, tutto falso

CONDIVIDI

A Grosseto un cacciatore denuncia di essere stato aggredito da due lupi, ma è tutto falso e ora rischia non solo un’accusa penale, critiche dall’Enpa.

cacciatore aggredito lupi
(screenshot video)

Aveva denunciato di essere stato aggredito da due lupi un cacciatore della provincia di Grosseto, che si era recato presso una stazione dei militari dell’Arma dei Carabinieri. Dalle verifiche fatte, era però emerso che non era vero nulla: nessun riscontro che confermasse la sua storia. Il cacciatore, a quanto pare, si era inventato tutto: adesso l’uomo è indagato per il reato di procurato allarme. Su quanto accaduto prende adesso posizione l’Ente Nazionale Protezione Animali.

Leggi anche –> Lupi, Toscana: via libera all’abbattimento ibridi cane lupo

La denuncia dell’Enpa dopo la falsa aggressione

La denuncia dell’Enpa è chiara: “Nella zona di Grosseto non c’è stata alcuna aggressione di lupi ai danni delle persone, così come nel resto della Toscana o in altre regioni italiane. Nel nostro Paese, dunque, non c’è alcun problema di ordine pubblico relativo alla presenza del lupo. C’è invece una evidente criticità legata al dilagare dell’allarmismo antiselvatici e al clima di paura e terrore alimentato ad arte da chi vuole avere la licenza di uccidere. Di uccidere i lupi, certo, ma anche gli orsi, i cinghiali, le nutrie, i daini, gli storni”.

Per tale ragione, l’Enpa chiede di “porre fine alla campagna terroristica che alcune associazioni di categoria, alcuni politici e alcuni rappresentanti istituzionali hanno da tempo lanciato contro i lupi. E, al tempo stesso, rafforzare il regime di protezione dei lupi, tutelandoli anche dalle aggressioni delle bufale”. Vengono perciò auspicate conseguenze non solo di natura penale, ma anche patrimoniale nei confronti del cacciatore. L’ente lancia infine l’invito a valutare la posizione degli altri cacciatori componenti della battuta di caccia. In passato, la campagna portata avanti contro i lupi ha portato a provvedimenti che sono stati oggetto di polemica aspra, come ad esempio il cosiddetto Piano lupi.

Leggi anche –> Una licenza ai cacciatori per uccidere i cani randagi: la norma nascosta, presente nel Piano Lupi

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI