Home Cronaca Guardia Costiera salva gattino di poche settimane da annegamento con tecniche di...

Guardia Costiera salva gattino di poche settimane da annegamento con tecniche di rianimazione

CONDIVIDI

CpHEjx2WcAAQbQO

Quando l’unione fa la forza. Storia a lieto fine per un gattino di poche settimane di vita che ha rischiato di morire annegato. Alcuni membri della Guardia Costiera di Marsala, appena rientrati da un controllo sul litorale in gommone, sono stati attirati da un gruppo di bambini, sulla banchina del porto, che stava guardando un gattino sulla superficie dell’acqua, apparentemente privo di vita.

Uno dei membri dell’equipaggio si è tuffato per recuperare il piccolo felino e una volta riportato sul gommone hanno applicato le manovre di rianimazione sul micio che dopo qualche minuto ha ripreso a respirare, espellendo l’acqua che aveva ingerito ed emettendo un lieve miagolio.

I militari lo hanno riportato sulla terraferma dove nel frattempo, la sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo, aveva chiamato il medico veterinario della Asl che ha constato il buono stato di salute, pur affidando l’animale ad una clinica per un monitoraggio delle sue condizioni nelle ore successive al salvataggio.

L’Ufficio Circondariale marittimo di Marsala ha reso noto di aver adottato il gatto chiamato Charlie dall’equipaggio e che tornerà quanto prima nella sede.

VIDEO SALVATAGGIO

TWEET ADOZIONE