Home Cronaca Ibizia, cane sulle piste dell’aeroporto internazionale: ritardi e voli dirottati

Ibizia, cane sulle piste dell’aeroporto internazionale: ritardi e voli dirottati

CONDIVIDI
cani aeroporto
cane abbandonato aeroporto Ibiza

Cane abbandonato, provoca ritardi all’aeroporto di Ibiza

E’ appena iniziata la stagione turistica e con essa, quella degli abbandoni. Quello che si è verificato all’aeroporto d’Ibiza è forse un messaggio che potrebbe essere colto da milioni di persone.

Un pitbull abbandonato è finito sulle piste dell’aeroporto internazionale dell’isola delle Baleari, provocando ritardi di ben due ore ad una decina di voli. Ritardi e disagi tra cui il dirottamento di alcuni alcuni voli verso l’aeroporto di Maiorca.

Tutto questo per un cane? Ebbene si. Grazie alle autorità, solo dopo la cattura del cane, i voli sono stati ripristinati. Per recuperarlo sono state necessarie squadre della polizia e dei vigili del fuoco che hanno operato per due ore.

L’esemplare è stato rifocillato e trasferito presso un rifugio per cani di Ibiza, il Can Dog. Nel frattempo, è stato diramato un appello per ritrovare i proprietari.

Cani abbandonati estate

Tuttavia, secondo le indiscrezioni, ci sono ben poche possibilità di ritrovare i padroni. Molto probabilmente, il cane, un incrocio con un pitbull, non più tanto giovane, sarebbe stato abbandonato. Infatti, il cane era stato visto fin dal mattino, girovagare sulle piste.

Sul caso è stata avviata anche un’indagine da AENA, il servizio aeroporti spagnoli e l’Autorità per la navigazione aerea, per capire come il cane sia potuto arrivare all’interno delle piste. Un portavoce di Aena ha dichiarato che non sono state individuate buche nei recinti. Per questo ha assicurato, ci saranno ulteriori indagini per capire cosa sia successo e per intraprendere azioni qualora vi fossero dei responsabili.

La storia di questo povero esemplare è un dramma che colpisce decine di migliaia di canni che vengono abbandonati ogni estate.

La solidarietà da parte delle autorità di volo e dei volontari ha dimostrato quanto sia preziosa la loro vita.

Una storia simile alla catena di solidarietà espressa dal persona aeroportuale nei riguardi di una cagna che ha partorito poco prima dell’imbarco, nella sala di attesa.

Leggi anche–> Cane guida partorisce in aeroporto al momento dell’imbarco

Casi molto diversi da quello che si è verificato alle Haiwai, dove li servizio di sicurezza sparò ad un cane che era scappato ai padroni. Episodi di questo tipo sono stati registrati anche in altre aeroporti e sollevarono lo sdegno di milioni di persone in tutto il mondo.

Leggi anche–> Hawaii, cane ucciso in aeroporto senza alcun motivo

Post dell’associazione spagnola con il cane salvato dalle piste

C.D.