Home Cronaca Incendi in Australia: ecco un modo concreto per noi per aiutare i...

Incendi in Australia: ecco un modo concreto per noi per aiutare i koala

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13
CONDIVIDI

Gli incendi in Australia hanno provocato hanno provocato gravi ferite ai koala, ma anche da qui possiamo fare qualcosa per aiutarli.

incendi Australia koala
Gli incendi in Australia hanno provocato gravi ustioni e ferite per le cadute dagli alberi ai koala (Foto Facebook)

L‘Australia è in fiamme dal mese di settembre. Questo sta provocando notevoli disagi alla popolazione e molte persone hanno dovuto abbandonare le loro case. In diversi centri abitati si cammina per strada con naso e bocca coperti da una maschera per non venire soffocati dal fumo. Gli incendi stanno devastando le foreste e di conseguenza anche l’habitat naturale e le fonti di approvvigionamento dei koala.

Molti nostri connazionali si stanno chiedendo cosa possano fare in concreto per aiutare questa specie la cui esistenza già precaria è stata messa ulteriormente in pericolo dagli incendi. Un suggerimento arriva da un gruppo di ragazze italofone del Canton Ticino. Una di loro, Nadia Parise, ha raccontato di essersi messa in contatto con un ospedale vicino alla città di Adelaide. La struttura aveva bisogno anche di calzini e garze, che non essendo farmaci possono essere facilmente inviati dalla Svizzera in Australia.

Incendi in Australia: come possiamo aiutare anche dall’Italia i koala

koala Australia
L’habitat naturale del koala si trova in Australia (Foto Pixabay)

Questa ragazza ha deciso di contribuire così alla sopravvivenza dei koala. Il suo post in cui chiede aiuto per la raccolta è presto diventato virale e ha ricevuto notevole sostegno anche da molti italiani. La necessità primaria sono le garze sterili, che serviranno a medicare le ferite dei koala, dato che per ora molte persone hanno inviato calze per bimbi di massimo 5 anni di età.

Nel post di Facebook di Nadia, che compare col nome utente di Nady Parise, è possibile trovare il punto più vicino in Svizzera a cui consegnare questi materiali. Per chi vive in regioni vicine italiane confinanti è davvero una buona idea consegnare a mano le garze nei punti di raccolta esistenti, anche se si può raccoglierne da tutte le città d’Italia e spedirle direttamente alla struttura, contattando prima l’autrice del post per eventuali aggiornamenti.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI