Home Cronaca Incinta si butta nel fiume per salvare il cane

Incinta si butta nel fiume per salvare il cane

CONDIVIDI

pitbull

Una vicenda drammatica che si è verificata a Pistoia in Toscana, dove una giovane donna incinta ha rischiato la vita per salvare il suo cane.

Domenica pomeriggio, la donna di 24 anni, ha profittato della primavera per una passeggiata con gli amici e il cane. Ad un certo punto, però l’animale è fuggito dal suo controllo, precipitandosi in direzione dell’argine del fiume Pescia, da dove è scivolato, cadendo nell’acqua. Purtroppo, l’animale è stato trascinato dalla corrente finendo sotto la cascata che lo ha ingoiato, portandolo nel fondo dell’acqua, dove, secondo la ricostruzione dei fatti, il cane potrebbe essere rimasto imprigionato tra qualche masso.

La ragazza di nome Sarah non ha pensato un istante ad andare a salvare il suo compagno a 4zampe: “Il mio cane era tutta la mia vita. Mi sono buttata per salvarlo, non ho pensato ad altro. Urlavo, chiedevo aiuto. Ma nessuno è venuto ad aiutarmi”, racconta Sarah, ancora provata dalla perdita del suo pit bull che ha visto sparire nel fiume. Lei si è buttata nell’acqua gelida, cercando di afferrarlo e portarlo via dalla corrente, ma la giovane non è riuscita a recuperarlo e ad un certo punto alcune persone, vedendo una donna incinta in ginocchio nel torrente, sono intervenute per portare via Sarah dall’acqua gelida e trascinarla con forza a riva. Nel frattempo, gli amici della giovane hanno allertato i vigili del fuoco che sono arrivati poco dopo.

Mentre la giovane è stata trasportata all’ospedale per un controllo, i vigili del fuoco hanno scandagliato il fondale per ritrovare il corpo dell’animale. Purtroppo il corpo del pit bull non è stato ritrovato e le ricerche sono state interrotte quando è calata la notte.