Home Cronaca Investe un cane volutamente: è caccia all’automobilista killer

Investe un cane volutamente: è caccia all’automobilista killer

CONDIVIDI
Investe cane nel piazzale

Una scena raccapricciante, denunciata dall’associazione “L’impronta”, pubblicando alcune immagine delle telecamere di videosorveglianza che in un piazzale a Monteroni, in provincia di Lecce, hanno ripreso l’investimento di un cane.

Ad indignare è l’intenzionalità dell’automobilista ignoto che ha volutamente investito l’esemplare, un randagio stanziale, conosciuto con il nome di Biondo. Il povero animale stava riposando in mezzo al piazzale, quando l’automobilista ha fatto una manovra per passare sopra al corpo del povero animale.

Purtroppo, Biondo non è sopravvissuto a causa delle lesioni letali provocate agli organi interni.

“Hai volutamente ucciso un povero randagio stanziale che dormiva beato su un piazzale, sei passato, lo hai notato, ti sei fermato a pensare col tuo misero cervello criminale (…) hai sentito il suo esile corpicino schiacciarsi sotto le ruote del tuo macchinone, (…) hai fatto retro marcia rischiacciandolo di nuovo”. Denunciano i volontari, pubblicando la fotografia che mostra il cane sdraiato e l’automobile.

L’associazione ha presentato una denuncia in procura affinché siano aperte delle indagini per risalire all’assassino che dovrà rispondere del reato di uccisione di animali.

Biondo il cane investito e ucciso

La procura acquisirà le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate lungo Corso Umberto I, da dove è transitato l’automobilista per raggiungere il piazzale dove dormiva il cane.

Il mezzo è una Jeep Renegade di colore scuro, così come emerge dai video delle telecamere.

Secondo le indiscrezioni trapelate, dai filmati si vede chiaramente la volontà del conducente d’investire il cane che dormendo, non si è accorto del mezzo.

Dopo aver investito il cane, l’automobilista ha effettuato un’altra manovra veloce, passando nuova sopra al corpo dell’animale con una retromarcia per poi lasciare definitivamente il piazzale.

Non ci sono dubbi sull’intenzionalità dell’automobilista. Le immagini hanno sollevato indignazione in rete e tra i cittadini che si prendevano cura di Bionda. Era il cane del quartiere, amato da tutti. Un randagio buono, mansueto e innocuo.

Post dell’associazione

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI