Home Cronaca Investito da un’auto, resta incastrato nella griglia del mezzo – FOTO

Investito da un’auto, resta incastrato nella griglia del mezzo – FOTO

CONDIVIDI
(Facebook)

Facebook è in fermento perché centinaia di persone condividono la storia di un cane che è sopravvissuto al fatto di essere stato investito da un’auto. L’animale è rimasto bloccato nella sua griglia nella contea di New Castle, nel Delaware. Sui social è stato poi lanciato un appello al fine di riunire il proprietario con il cane perduto. Il post di Facebook dice che il cane sarebbe stato colpito vicino a Naamans Road nella notte di lunedì.

Si legge nel post su Facebook: “Stamattina qualcuno ha visto una persona che guidava lungo la strada con il cane ancora bloccato nella griglia della macchina (all’insaputa dell’autista) ed è riuscito a farlo accostare”. Secondo il post, il cane è rimasto illeso ed è attualmente al Brandywine Valley SPCA. Dopo quanto accaduto, viene anche lanciato un appello a chiunque abbia informazioni per mettere in contatto il cane col suo proprietario. Il post è rapidamente divenuto virale: sono oltre 1.200 le persone che hanno raccolto l’appello e lo hanno condiviso. In decine hanno commentato l’accaduto su Facebook.

Investito e incastrato: il caso del bob-cat

Non è la prima volta che accade negli Usa. Qualche settimana fa, un bobcat, il gatto-lince americano, ha perso una delle sue nove vite e si sta riprendendo dopo essere stato investito da un’auto del giorno del Ringraziamento. L’episodio è avvenuto nella contea rurale di Gloucester, in Virginia. L’impatto dell’incidente ha finito con l’incorporare la lince femmina adulta nel cofano della macchina. Ha viaggiato in quel modo per circa un’ora da Gloucester County a Richmond.

Era accaduto anche in Italia

Nei giorni scorsi, un episodio simile si è verificato anche in Italia, coinvolgendo un gatto. Il povero micio è rimasto incastrato nel motore di un veicolo ed è riuscito a sopravvivere nonostante la sua terribile condizione ed i circa 50 km percorsi così, mentre era rimasto prigioniero nel cofano di un’auto. Il micio è stato scoperto in questo stato solamente all’arrivo del conducente a Firenze, dopo essere partito dalla località di Certaldo, in provincia del capoluogo toscano. Purtroppo, sono episodi che possono accadere e questi animali sono stati miracolati.

Il post su Facebook

GM