Home Cronaca Jordy e Jody, salvati, adottati e rifiutati: ora cercano una nuova casa

Jordy e Jody, salvati, adottati e rifiutati: ora cercano una nuova casa

CONDIVIDI
FOTO – Facebook, Randagiando in Spinazzola

All’inferno, ritorno e poi di nuovo all’inferno. E’ questa la sintesi di quanto vissuto da Jordy e Jody, due pastori tedeschi di soli 15 mesi di vita che sono fratello e sorella e che si trovavano in un allevamento in Puglia. Qui però i due cani si trovavano in condizioni estreme, messi alla catena e denutriti. Non si sa come, ma entrambi si sono ritrovati liberi, magari perché erano riusciti ad evadere o perché il loro crudele padrone non sapeva che farsene e voleva evitare di vederseli morti di fame nella sua proprietà, decidendo così di lasciarli andare e condannandoli ad una vita da randagi.

E durante lo scorso mese di dicembre tutti e due sono stati individuati da una volontaria che li ha raccolti per sfamarli e prestare loro le prime cure. Jordy e Jody sono stati così curati e rimessi in forza per poi andare in un rifugio per cani, allo scopo di darli in adozione una volta raggiunta la forma migliore. La bella notizia era rappresentata dal fatto che entrambi erano stati richiesti da una famiglia che abitava nella provincia di Rimini, ma invece del lieto fine ecco la svolta improvvisa: quella stessa famiglia non li ha più voluti.

Evidentemente in casa loro si pensava che accudire due cani fosse una cosa di poco conto, mentre in realtà non è così e bisogna avere pazienza e predisposizione, esattamente come andrebbe fatto con dei bambini. Non è uno scherzo tenere degli animali con se, specialmente se come Jordy e Jody hanno vissuto delle grosse difficoltà e si ritrovano poi catapultati in una realtà per loro nuova.

Al momento i due pastori tedeschi si trovano in stallo in un rifugio di Santarcangelo di Romagna, ma senza una nuova richiesta di adozione faranno ritorno nella struttura in Puglia, con il rischio di rimanerci per sempre, come avviene a tantissimi altri loro simili che lì passano la loro intera esistenza invecchiando senza conoscere le gioie della vita. Per loro comunque non è ancora finita, e non deve andare così: sono due cani sanissimi, bellissimi e molto giocosi. Per informazioni su una eventuale adozione potete rivolgervi a questi numeri di cellulare: 338.7280616 oppure il 333.1241521.

Ne parlano gli amici di “Randagiando in Spinazzola” (Pagina Facebook)

E qui non potete fare a meno di leggere una splendida storia che riguarda un altro cane ed una neonata…