Home Cronaca La piccola Minnie, investita e abbandonata: ora può tornare a sperare

La piccola Minnie, investita e abbandonata: ora può tornare a sperare

CONDIVIDI
Minnie

Minnie è una cucciola di circa 2 mesi, dolcissima ma sfortunata: infatti ha subito una brutta frattura a una zampa, quindi è stata operata e sta facendo fisioterapia. La vicenda viene da Pescara e a raccontarla sono i volontari della locale sezione della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Questi infatti nel capoluogo abruzzese gestiscono il canile comunale.

Ma cos’è accaduto a Minnie? A fine luglio, in un caldo pomeriggio, la cucciola è stata portata al canile da un signore e una bambina. Questi spiegano che l’avevano trovata sulla strada, a breve distanza dalla struttura, in evidente stato di difficoltà. La piccola aveva una zampa ferita e altri piccoli graffi sul corpo. Sarebbe stata investita, quindi lascia lì abbandonata con le auto che le sfrecciavano intorno. Immediatamente i volontari l’hanno portata in clinica. Le è stata riscontrata così una brutta frattura del femore all’arto posteriore destro. Fortunatamente nessun problema c’è stato per l’addome.

Gli attivisti LNDC le hanno dato nome Minnie, poi è rimasta ricoverata qualche giorno per verificare le sue condizioni generali. In seguito è stata sottoposta a un importante intervento chirurgico alla zampa. La frattura, a quanto pare, è stata rinsaldata in maniera corretta e la prognosi è abbastanza buona. Di contro, vista la giovane età della cucciola, le toccheranno alcune settimane a riposo, poi la fisioterapia.

Minnie si trova a casa di una volontaria, che non le fa mancare nulla, ma come ogni associazione che si basa sul volontariato anche LNDC ha bisogno del contributo dei privati. Per tale ragione viene messo a disposizione l’Iban in modo da poter contribuire, anche con una cifra minima, al recupero fisico della cucciola.

Il cagnolino trovato sul bus

Nei giorni scorsi, una vicenda di abbandono aveva commosso molti: un povero cane è stato trovato a bordo di un autobus, abbandonato da chissà chi, e di lui si sono presi cura alcuni passeggeri e il conducente. E’ successo a Genova, nei pressi della stazione Brignole. Intorno alle 11.30 di mercoledì 2 agosto 2017, in un mezzo in servizio sulla linea 45, appena partito, un passeggero ha notato il cane. Questi era senza collare e medaglietta.

Nessuno dei presenti è il proprietario del cane e così Marco, così si chiama il passeggero, ha avvisato il conducente. Era a quel punto evidente che il cane fosse abbandonato. Quando l’autista è tornato al capolinea di Brignole ha avvisato via radio i colleghi dell’accaduto. Nel frattempo i passeggeri trattenevano l’animale, che cercava di scappare ogni volta che l’autobus si fermava. Si tratta di un cane di taglia medio-piccola, che ora è stato affidato alle cure del soccorso animali.

 

GM