Home Cronaca Ladri in casa non trovano nulla di valore: massacrano il cane per...

Ladri in casa non trovano nulla di valore: massacrano il cane per ripicca

CONDIVIDI

randagia

Ogni giorno assistiamo a tanta crudeltà gratuita verso i nostri teneri 4zampe. Una violenza che non ha senso, sferrata contro creature perlopiù innocue. E’ la triste sorte riservata ad un piccolo meticcio vittima di una cattiveria inaudita e ingiusta.

A Portogruaro, due ladri si sono intrufolati in un’abitazione. Non avendo trovato nulla di valore, i ladri si sono accaniti contro il cane di casa che era nella cucina e aveva iniziato ad abbaiare, accorgendosi della presenza dei due malviventi che per ripicca hanno picchiato, senza ritegno il povero animale con un bastone, riducendolo in fin di vita.

L’episodio è accaduto mentre il proprietario dell’abitazione, un imprenditore, stava dormendo. Svegliandosi per i rumori, il proprietario ha trovato il cane agonizzante, che si contorceva sul pavimento. L’uomo ha immediatamente chiamato i carabinieri e il veterinario di turno.

Il cane è stato ricoverato in una clinica di San Vito al Tagliamento e rischia la vita. Dalle radiografie sono emerse le fratture di due vertebre.

Sul caso stanno ora indagando i carabinieri che dopo un sopralluogo nell’abitazione hanno constatato che non è stato prelevato nulla. Dalle prime ipotesi, si tratterebbe di due malviventi non professionisti. Inoltre, i due ladri, penetrando nella casa dalla finestra, si sarebbero procurati delle ferite con le schegge dei vetri.

La notizia ha subito fatto il giro della città che ha espresso solidarietà all’imprenditore, con l’auspicio che il povero cagnolino possa essere salvato.