Home Cronaca Lascia il cane in auto e minaccia chi lo voleva salvare

Lascia il cane in auto e minaccia chi lo voleva salvare

CONDIVIDI

Pastore

Spesso e volentieri quando si tratta di cronaca quotidiana è ricorrente incappare in fatti di emulazione, per cui in una società sempre più malata, si creano delle vere e proprie psicosi che si diffondano nella popolazione, alimentate in questo periodo non solo dal bombardamento mediatico ma anche dal caldo stagionale.
In questo contesto è piuttosto facile che una persona “perda le staffe” come nella vicenda accaduta a Moncalieri, in provincia di Torino.
Secondo la cronaca locale, un uomo di 49 anni, aveva lasciato il pastore tedesco in auto in un parcheggio per entrare a Decathlon.
Un passante, un ragazzo di 18 anni, si è accorto dell’animale e ha dato l’allarme tramite il cassiere del punto commerciale.Il proprietario dell’animale si è poi affrettato a raggiungere l’automobile dando vita ad una lite con chi aveva cercato di difendere il povero cane. Il padrone ha addirittura minacciato con un coltello il giovane ben intenzionato.
Nel frattempo, il cane era stato fatto scendere dall’auto e probabilmente infastidito e agitato da tutta la situazione, ha morso un altro passante.
Il battibecco è rientrato solo quando sul posto sono giunte le forze dell’ordine e il proprietario dell’animale è stato denunciato.