Home Cronaca Lux, il cane ‘bagnino’ diventa un eroe: la piccola Caterina ringrazia

Lux, il cane ‘bagnino’ diventa un eroe: la piccola Caterina ringrazia

CONDIVIDI
Lux in azione

E’ destinata a diventare la storia dell’estate quella di Lux, il cane ‘bagnino’ che ha scongiurato una gravissima tragedia a Palinuro, nel salernitano. Intorno a mezzogiorno, mentre due bambine napoletane stavano facendo il bagno, una forte ondata le ha trascinate via. Il padre le ha perse di vista e dopo essersi lanciato in mare ha tratto in salvo la maggiore delle due. La più piccola, Caterina, di 8 anni appena è stata trasportata al largo dalla risacca. Si sono così vissuti davvero momenti terribili.

In quel momento, è entrato in gioco, Lux, un labrador. Il cane fa parte dell’unità cinofila operativa della Scuola italiana cani salvataggio. Si tratta di un gruppo di anni in servizio di pattugliamento con la sua conduttrice, sulla spiaggia Le Saline di Palinuro. Lux e la sua addestratrice hanno deciso di sfidare le onde, raggiungendo la piccola Caterina appena in tempo. Già in passato Lux aveva salvato la vita di due fidanzati.

Un giovane eroe di nome Achille

Qualche settimana fa, un cucciolo di cane si è reso protagonista di un grande gesto di altruismo. Ha infatti salvato una bimba di sette anni, travolta dalle acque di un torrente. L’episodio è avvenuto sulla spiaggia lungo ponte dell’Orco nei pressi di Chivasso, in Piemonte, probabilmente la più nota di tutto il torinese e sicuramente una della più frequentate di tutta la regione.

Qui scorre il torrente Malone, ritenuto particolarmente impetuoso, ma dove in ogni caso tantissime famiglie cercano il loro angolo di relax e pace di anno in anno, soprattutto nei mesi più caldi di luglio e agosto. Una bambina di sette anni, per cercare un po’ di refrigerio, è entrata nelle acque del torrente, ma le correnti l’hanno trascinata verso valle, con i genitori paralizzati, che non sapevano come comportarsi.

A quel punto, il cane di un’altra famiglia, un giovane bull terrier di nome Achille,  resosi conto di quanto stava accadendo, non ha esitato a lanciarsi in acqua e a bloccare la piccola, quindi assistito dal suo padrone l’ha riportata a riva, salvandole la vita.

Warragul e Peanut

Tante le storie simili che vi abbiamo raccontato: in Australia, nei pressi di Warragul, a sudest di Melbourne, un cane ha protetto e salvato la sua padroncina di due anni che si era smarrita. Secondo il racconto, riportato dai media locali, la bambina si era allontanata con il cane mentre giocava nel giardino, finendo vicino ad una diga pericolosa.

Molto bella la vicenda di una cagnolina chiamata Peanut, trovata nel 2016 in condizioni disperate a Escanaba, negli Stati Uniti. Il povero animale venne portato presso il rifugio Delta Animal e per i volontari si trattava di uno dei casi di maltrattamento peggiori ai quali avevano assistito. Peanut aveva due zampe e le costole rotte e nello stomaco aveva della moquette. La cagnolina non solo era stata denutrita ma anche maltrattata tanto che era terrorizzata dalle persone che non faceva avvicinare.

Il bambino salvato a Padova

La scorsa estate, un bambino di 9 anni originario della provincia di Padova è stato tratto in salvo dalle onde del mare che si stavano ingrossando, ed il suo salvataggio ha avuto luogo grazie all’ausilio di due cani dell’Unità Cinofila di Salvataggio. L’episodio è avvenuto ad Isola Verde di Chioggia, in provincia di Venezia, con due Golden Retriever a rendersi protagonisti dell’intrepido atto.

GM