Home Cronaca Malpensa e Linate lanciano la pet therapy per la gioia dei più...

Malpensa e Linate lanciano la pet therapy per la gioia dei più piccini

CONDIVIDI
(Justin Sullivan/Getty Images)

SEA, la società che gestisce gli scali milanesi, nelle scorse ore ha rilanciato l’iniziativa della Pet Therapy negli aeroporti di Malpensa e Linate. Il gruppo gestisce il sistema aeroportuale milanese in virtù di una convenzione, di durata quarantennale, sottoscritta nel 2001 fra SEA ed ENAC.

In questi giorni, in collaborazione con l’Associazione Animali Terapeuti Onlus, rilancia appunto la pet therapy, che verrà proposta nel periodo delle vacanze estive, natalizie e pasquali. Obiettivo specifico: ridurre l’ansia da volo e rendere il viaggio piacevole e sereno. Il progetto è partito in queste date 13 luglio a Malpensa T1 e 14 luglio a Linate.

E’ prevista a proposito la presenza di volontari dell’associazione Animali Terapeuti Onlus con i loro cani di piccola taglia, che terranno compagnia a bambini e famiglie in attesa del volo facendoli giocare a “Baby Police” e “Baby Dog Trainer”. Peraltro, la pet therapy è una pratica consolidata ormai in molti aeroporti americani. L’iniziativa negli scali milanesi è cadenzata e le prossime tappe sono: giovedì 27 luglio Malpensa T1, mercoledì 30 agosto Linate, Martedì 5 settembre Malpensa T1, giovedì 7 settembre Malpensa T2.

La pet therapy è una co-terapia tra animale e uomo. Prevede l’inserimento di un animale in diversi contesti al fine di promuovere una relazione significativa animale-individuo. Presuppone che l’individuo beneficiando della vicinanza dell’animale possa acquisire maggior interesse e maggior partecipazione ad un progetto terapeutico o riabilitativo cui è sottoposto. 

Ci sono tre tipi di pet therapy: le AAA sono interventi di tipo ludico ricreativo o educativo rivolti a migliorare la qualità della vita di persone che vivono un disagio; le AAE sono le attività educative con gli animali, si tratta di esperienze di educazione alla conoscenza e al rispetto del mondo animale in tutte le sue componenti, attraverso l’incontro con gli animali, la visione di filmati, visite ai parchi, fattorie pedagogiche; infine le TAA sono interventi con obiettivi specifici definiti, in cui animali che rispondono a determinati requisiti sono parte integrante del trattamento volto alla risoluzione di alcune problematiche.

Queste ultime sono Interventi a carattere individuale agito da professionisti del settore che prevedono una progettazione generale, la compartecipazione di un’ equipe multidisciplinare e una programmazione individuale basata sulle necessità terapeutiche del singolo fruitore. La pet therapy è un vero e proprio lavoro di equipe svolto da queste figure professionali, dal medico al veterinario passando per lo psicologo.