Home Cronaca Mastica i giocattoli dei bambini, pastore tedesco sparato dal padrone

Mastica i giocattoli dei bambini, pastore tedesco sparato dal padrone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:13
CONDIVIDI

A Coldwater, nel Michigan un pastore tedesco è stato sparato in testa dal proprio padrone per aver masticato i giocattoli dei bambini

pastore tedesco sparato
Janey, il pastore tedesco sparato alla testa (Foto Facebook)

Una notizia che ha dell’incredibile eppur vera: a Coldwater, nel Michigan, il proprietario di un pastore tedesco ha sparato al proprio cane, reo di aver masticato i giocattoli dei bambini.

Il Fido, il cui nome è Janey, è un cucciolo di soli tre anni. Il cane è stato colpito alla testa e lasciato a terra, da solo, a sopportare un dolore straziante.

Potrebbe interessarti anche: Spara al cane del vicino perché aveva ucciso due agnelli

Sparato alla testa, pastore tedesco trova la forza di sopravvivere

janey
Janey, il pastore tedesco sparato alla testa (Foto Facebook)

Ebbene, nonostante la terribile esperienza, nonostante sia stato “tradito” da chi considerava uno dei suoi affetti più cari, questo cane ha dimostrato di essere un’emblema di forza e tenacia.

Alcuni giorni dopo, animato dalla sua immensa volontà di sopravvivere, il pastore tedesco è riuscito a rialzarsi e a giungere, barcollando, nel cortile di Animal Aid of Branch County, un’organizzazione a sostegno degli animali.

L’associazione ha immediatamente condotto Janey da un veterinario per ricevere le cure necessarie. Il proiettile ha ferito il cane in prossimità della tempia e purtroppo non è stato estratto. I suoi soccorritori hanno deciso di chiamare il valoroso pastore tedesco G.I.Jane.

L’organizzazione fornisce continui aggiornamenti sullo stato di salute del cane: “E’ ancora in fase di guarigione, ma la sua voglia di vivere è tanta e ora sta tornando allegra e giocosa. Il suo senso dell’equilibrio è ancora precario, capita che alle volte cada se è troppo eccitata.”

Potrebbe interessarti anche: Cane Husky ucciso a fucilate da ignoti in Sicilia: una fine che non sarà inascoltata

Il padrone di Janey, Alex Carr, un uomo di 21 anni, ha ammesso di aver sparato al pastore tedesco per aver “masticato i giocattoli e i vestiti dei suoi bimbi”.
Il proprietario è stato arrestato e dovrà rispondere alle accuse di maltrattamento verso animali e, se sarà giudicato colpevole, rischia una condanna a quattro anni di reclusione.

La Animal Aid of Branch County in un post afferma: “La persona che le ha sparato è stata arrestata e, se anche ciò non la aiuterà a guarire, speriamo che almeno venga fatta giustizia.”

Sebbene in seguito all’infortunio Janey sia rimasta con la testa leggermente inclinata, la cucciola sta ricevendo numerose richieste di adozione. Ci auguriamo che, al più presto, questo straordinario quattro zampe possa ricominciare una nuova vita.

M. L.