Home Cronaca Maxi sequestro più di 10 mila esemplari sottratti al commercio illegale

Maxi sequestro più di 10 mila esemplari sottratti al commercio illegale

CONDIVIDI

Uno dei più grandi sequestri della storia si è concluso a fine giugno ed ha visti coinvolti più di 10 mila animali sottratti grazie al nucleo anti contrabbando coordinata dall’interpol delle dogane.

tartarughe

Sono coinvolti più di 109 paesi, 600 sarebbero i sospettati con arresti sparsi in tutto il mondo, l’operazione denominata
Thunderball ha richiesto più di 2000 sequestri.

La maggior parte erano animali selvatici protetti, oltre 4000 volatili, circa 10mila tartarughe, 23 primati viventi, 30 grandi felini oltre a 74 camion di legname, 2.600 piante e quasi 10.000 specie marine.

Durante i sequestri sono stati trovate anche elevate quantità tra zanne di elefante e corna di rinoceronte, più diversi cavallucci marini essiccai e circa una tonnellata di scaglie di pangolino (comunemente usate nella medicina cinese, sono la corazza di un piccolo mammifero,considerato il più trafficato nel mondo.)

Ora è richiesto l’aiuto dei governi dei paesi coinvolti per assicurare pene severissime per i contrabbandieri.

Operazione Doganale

potrebbe interessarti anche—>Maxi seqestro di animali imbalsamati a Chieti

Grazie alla collaborazione tra Interpol e l’organizzazione mondiale delle dogane, è stato possibile sequestrare oltre 10mila animali selvatici, destinati al commercio illegale.

Nel corso degli anni il commercio di animali selvatici è notevolmente aumentato, portando le forze dell’ordine a interagire tra loro ed unire le forze per debellare il contrabbando di animali selvatici protetti.

L’operazione Thunderball è stata concentrata sull’individuazione preventiva delle rotte commerciali dei trafficanti per riuscire sventare reati contro le specie selvatiche.

Il commercio di animali selvatici è la più grande minaccia per le creature a rischio estinzione, per piante vegetali, la maggior parte del traffico era infatti destinata al mercato asiatico.

Rinoceronti

Per la medicina Cinese vengono infatti utilizzate molte parti di animali e nonostante siano stati effettuati studi sull’inefficienza ad esempio del corno di rinoceronte per la cura del cancro viene ancora utilizzato e venduto illegalmente.

Il commercio illegale frutta miliardi e mette a rischio molte specie. L’operazione Thunderball è stata infatti la terza operazione, altre due operazioni erano già state effettuate nel 2017 e nel 2018 sempre per sgominare il traffico illegale di animali selvatici.

L.L.

Potrebbe interessarti anche—>Sequestrati 33 animali dalla Guardia forestale basta una mail per averli

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.