Home Cronaca Milano: portava una lince al guinzaglio, denunciata una donna – VIDEO

Milano: portava una lince al guinzaglio, denunciata una donna – VIDEO

CONDIVIDI

Chissà cosa hanno pensato le forze dell’ordine che a novembre scorso, ai giardini Montanelli di Milano, si sono trovati davanti una lince. Questa era portata a spasso come se fosse un micio qualsiasi da una donna bulgara di 36 anni. La specie era un esemplare di Caracall, la lince selvatica originaria di Asia, Africa e Medio Oriente. L’animale era nato in Belgio, per poi essere trasferito in Repubblica Ceca. Qui la donna lo aveva acquistato per 10mila euro nel maggio scorso.

La “proprietaria” della lince deve rispondere del reato di detenzione di animali pericolosi per l’incolumità pubblica. Va detto che in Bulgaria, paese d’origine della donna, la detenzione della lince selvatica non è vietata dalla legge. Al contrario, in Italia, con l’introduzione della cosiddetta legge Cites del 1996, è vietato il possesso senza alcuna eccezione. Sono stati i carabinieri della Forestale a sequestrare ieri l’esemplare di lince dall’appartamento in centro della 36enne bulgara.

Peraltro, nonostante si tratti appunto di una specie ritenuta molto pericolosa, il Caracall era lasciato libero di girare all’interno dell’appartamento. L’animale si trova ora in una clinica veterinaria, dove la lince viene seguita per un problema di salute. Avrebbe infatti una crescita inferiore alla norma. Quando starà meglio, la lince sarò consegnata a uno dei centri autorizzati alla gestione degli animali pericolosi. Nel frattempo, però, la sua proprietaria ha annunciato ricorso. E’ affezionata e lo rivuole indietro.

GUARDA VIDEO

Raro imbattersi in questi animali

Ritrovarsi davanti a questi animali è un evento raro. Ne sa qualcosa Tim Newton, un fotografo di Anchorage, in Alaska. Infatti, la sua veranda era stata invasa da un’intera famiglia di linci: mamma e ben sei cuccioli. Per una quarantina di minuti, Tim Newton ha visto i felini giocare prima sulla sua porta d’ingresso, poi in giardino. Ovviamente non si è lasciato scappare l’occasione, immortalando la cucciolata di linci.

Qualche settimana dopo, un bobcat ha perso una delle sue nove vite e si sta riprendendo dopo essere stato investito da un’auto del giorno del Ringraziamento. L’episodio è avvenuto nella contea rurale di Gloucester, in Virginia. L’impatto dell’incidente ha finito con l’incorporare la lince femmina adulta nel cofano della macchina. Ha viaggiato in quel modo per circa un’ora da Gloucester County a Richmond.

GM