Home Cronaca Moncalieri, alluvione distrugge canile: LIDA chiede aiuto

Moncalieri, alluvione distrugge canile: LIDA chiede aiuto

CONDIVIDI
FOTO: Facebook,  Rifugio L'Albero di Mais - Moncalieri @canile.gattile.moncalieri
FOTO: Facebook,
Rifugio L’Albero di Mais – Moncalieri
@canile.gattile.moncalieri

Nei giorni scorsi il Po è esondato per le abbondanti precipitazioni riscontrate nelle zone dove passa il suo corso. Le acque hanno dato vita ad una impetuosa alluvione che ha provocato ingenti danni nelle immediate vicinanze. E tra le strutture devastate figura anche il canile di Moncalieri, in provincia di Torino.

“L’Albero di Mais” è stato distrutto dalla furia della natura: per fortuna i cani ospitati al suo interno, così come anche diversi gatti, sono stati tutti tratti in salvo dai Vigili del Fuoco nonché da diversi volontari, ma di fatto il rifugio al momento fisicamente non esiste più. La LIDA, attraverso i suoi volontari, ha lanciato un appello per ricevere gli aiuti necessari.

Una prima verifica da parte degli esperti ha stabilito che la parte danneggiata del canile riguarda soprattutto lo spazio riservato proprio ai cani.

I volontari della LIDA in particolare chiedono materiale per poter ritinteggiare le pareti, cucce a casetta adatte ad ospitare i quattrozampe di media e grande taglia e delle ceste in plastica resistente di varie dimensioni. Già all’inizio della prossima settimana ci si rimboccherà le maniche per porre un rimedio, anche solo parzialmente, a questo disastro.

I primi interventi da fare riguarderanno i singoli box dei cani che verranno rimessi a nuovo. E qualche braccia in più non fa certo dispiacere: chiunque volesse, può offrire il proprio contributo per aiutare concretamente a ricostruire tutto. Basta inviare un messaggio con le generalità richieste (nome, cognome, numero di telefono, giorno od orario di disponibilità) ed eventualmente materiale richiesto.

Tra le zone danneggiate dall’alluvione figura poi quella riservata alla agility, ed anche qui i volontari chiedono a chi ne abbia la possibilità di dare il proprio aiuto, anche solo per stabilire dei contatti con associazioni specializzate nel settore.

Economicamente il danno subito dal canile è molto alto, perché bisogna considerare tutto il materiale rovinato o rotto dall’alluvione: sono ormai inutilizzabili un tagliaerba, un frigo, una stufa a pallet ed anche diverso materiale sanitario. Per chiunque volesse fornire anche un contributo economico ecco i riferimenti:

Lida Sezione Moncalieri
IBAN IT 46 X060 8520 0000 0000 0026272
Per ulteriori informazioni il numero da contattare: 347/6948275

L’Albero di Mais – Pagina Facebook

Altre notizie sui canili