Home Cronaca Morto Theunis Botha, famoso cacciatore sudafricano: è rimasto schiacciato da una elefantessa

Morto Theunis Botha, famoso cacciatore sudafricano: è rimasto schiacciato da una elefantessa

CONDIVIDI
FOTO – Screenshot YouTube

Il famigerato Theunis Botha, 51enne cacciatore famosissimo in tutto il Sudafrica, è morto venerdì scorso durante una battuta fucile alla mano. Il bracconiere ha perso la vita in seguito all’attacco improvviso di una elefantessa. L’uomo era molto celebre per il fatto di organizzare spesso dei safari di caccia. Davvero tragicomica la vicenda che ha spezzato la vita di Botha: l’uomo aveva preso parte ad un assalto al pachiderma, colpito a morte da un compagno con una implacabile fucilata, e l’animale è crollato proprio su Theunis, travolgendolo con tutta la propria poderosa stazza senza lasciargli scampo. Il cacciatore lascia 5 figli. Assieme al suo gruppo si trovava nei pressi della Good Luck Farm, non distante dal ‘Hwange National Park’, rinomata località del Sufafrica.

La caccia agli elefanti è stata improvvisa, con gli uomini che si sono ritrovati circondati da un branco di questi animali, ora che ci troviamo nel bel mezzo della stagione degli amori. L’elefantessa in questione ha caricato i cacciatori sollevando la vittima in aria con la sua proboscide, ed un amico lo ha soccorso imbracciando il fucile. L’animale è morto subito, ma cadendo ha fatto si che rovinasse proprio su Theunis Botha, finendo con schiacchiarlo sotto all’irresistibile peso di svariate tonnellate. Soltanto un mese fa era stata constatata la morte di Scott Van Zyl, se possibile anche più spietato di Botha: questi era un bracconiere a tutti gli effetti ed è morto sbranato dai coccodrilli. Due brutte notizie certamente, perché la scomparsa di un uomo è sempre una tragedia, ma questi personaggi non potranno più nuocere a tanti animali come avevano fatto finora.