Home Cronaca Muore a 33 anni per salvare uno dei suoi due cani, scappati...

Muore a 33 anni per salvare uno dei suoi due cani, scappati dal cortile di casa

CONDIVIDI

binari

Tragico incidente a Bellaria-Igea Marina, in provincia di Rimini, dove un ragazzo di 33 anni è morto, travolto dal treno, per salvare uno dei suoi due cani scappati dal cortile di casa.

Come riportano i media, il giovane, Marco Frangipani, viveva nei pressi della linea ferroviaria e quando si  accorto della fuga dei suoi due cuccioli, non ha esitato a rincorrerli per recuperarli. Alcuni testimoni hanno riferito che l’uomo ha percorso una decina di metri sui binari, riuscendo a prendere un cucciolo tra le braccia, ma proprio in quell’istante, è arrivato il treno che lo ha travolto in pieno, uccidendo sul colpo il giovane e il cagnolino. L’altro cucciolo invece si è salvato.

La sorella del ragazzo è intervenuta per prima sul luogo del drammatico incidente, avvertendo i carabinieri e i genitori del giovane.  Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Polfer, mentre il treno si è fermato. Adesso, le autorità stanno indagando sul caso e la dinamica della tragedia.

Destini spezzati, uniti dall’amore per il proprio compagno a 4 zampe, esseri indifesi, la cui fragilità porta a non misurare i rischi per proteggerli. Un istinto che prevale in molte persone che pur di salvare una vita, sono disposti a perdere la propria, lasciando un vuoto, forse un’amarezza e tanto dolore agli affetti più cari.

Recentemente, si sono verificati casi analoghi, quello di una giovane donna Manuela Messori che a Modena per salvare il cane regalato alla figlia per Pasqua, è deceduta, investita da un’automobile sulla Tangenziale, mentre in provincia di Ascoli Pisceno, un ragazzo di 31 anni, Matteo Mari è precipitato da un burrone per salvare il suo cane che era scivolato nel precipizio.

Drammi e destini uniti da quel sentimento e quel forte legame per un compagno a 4 zampe, parte integrante della famiglia.