Home Cronaca Parte per le ferie e lascia i cani chiusi nel garage al...

Parte per le ferie e lascia i cani chiusi nel garage al buio

CONDIVIDI

Il padrone lascia i cani chiusi nel box al buio per andare in ferie

cani chiusi in garage
Il box nel quale erano chiusi i cani

Il cane a differenza del gatto ha bisogno di cure e attenzioni maggiori. A differenza del gatto, oltre ad avere necessità di acqua e cibo a disposizione, il cane deve essere portato fuori per i suoi bisogni, almeno due volte al giorno. Ci sono esemplari che vivono reclusi tutta la vita dietro le sbarre di un box, condannati ad una vita non adatta al benessere dell’animale e alla sua natura. Casi di maltrattamento all’ordine del giorno dai quali emergono sempre triste verità.

La vicenda registrata a Muggiò, in Monza Brianza, non è un caso di maltrattamento conclamato quanto di omessa custodia di un animale e di abbandono. Il padrone ha infatti lasciato i suoi due cani, di razza American Staffordshire, un maschio di 11 anni e una femmina di 6, chiusi nel garage dell’abitazione, al buoi, per andare in ferie.

Il caso è stato segnalato da alcuni vicini, allarmati per i poveri cani. Sul posto, sono intervenuti, i volontari del Nucleo Antimaltrattamento dell’ENPA di Monza e Brianza e gli agenti della Polizia Locale di Muggiò (MB) e ATS (Agenzia di Tutela della Salute).

Gli esemplari erano stati lasciati chiusi al buio, senza accesso all’esterno né tanto meno ricambio di aria. Il padrone aveva incaricato un dog sitter per portar loro da mangiare una volta al giorno, rifornire di acqua e pulire il box. Purtroppo, non era prevista nessuna passeggiata all’esterno. Secondo quanto riferito, il padrone avrebbe dovuto assentarsi per tre settimane.

L’uomo è stato contattato telefonicamente dalle autorità che hanno fatto presente delle violazioni registrate. Ovvero, la detenzione degli animali in un luogo non idoneo. Anche se erano in buone condizioni di salute, i due esemplari apparivano trascurati. Gli animali sono stati trasferiti presso una pensione per cani. Al ritorno, il padrone potrà riprendere con sé i cani che dovrà sottoporre ad una visita veterinaria per poi presentare il referto alla Asl veterinaria.

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI