Home Cronaca Percorre 55 chilometri per tornare a casa: il cane smarrito nella riserva

Percorre 55 chilometri per tornare a casa: il cane smarrito nella riserva

CONDIVIDI

georgie

Una bella cagnolina incrociata con uno Shar-Pei di nome Georgie stava facendo una bella passeggiata assieme alla sua padrona Kris Anderson e l’altro 4zampe di casa Chico, a Los Penasquitos Canyon Preserve, vicino San Diego, negli Stati Uniti. Ad un certo punto, la bella Georgie, che era in calore, scorge un coniglio e inizia a rincorrerlo. Ma dopo un po’ la padrona si accorge che il cane non fa ritorno e aspettandolo per ore, iniziò a preoccuparsi.  E così la signora Anderson, con l’aiuto della figlia inizia a cercare il cane fino al giungere della notte, quando disperate, le due donne sono dovute tornare a casa, temendo i coioti che popolano la riserva. Un ranger del parco aveva anche scoraggiato le due donne spiegando che per il cane c’erano poche speranze di sopravvivere con i coioti.

Ma Anderson non perse la speranza e per ben otto giorni è tornata ogni mattina alla riserva per cercare la sua adorata Georgie.

Allo scoccare del nono giorno, però, quando la signora Anderson aprì la porta di casa per tornare alla riserva, si è trovata davanti a sé la sua dolce Georgie che era riuscita a tornare a casa da sola, percorrendo ben 55 chilometri.

Una gioia incredibile per Kris che aveva quasi perso ogni speranza di ritrovare la sua amata compagna a 4zampe: “Può sembrare strano perché per molti si tratta di un cane, ma per me è la mia bambina. Non pensavo più di poterla rivedere. Per me è speciale”.

La notizia di Georgie è rimbalzata sulle pagine dei quotidiani e i media americani. La signora Anderson ha subito portato il cane dal veterinario per un controllo: l’animale era in ottima salute anche se aveva perso un po’ di peso. In ogni modo, l’esperto ha spiegato che per poter tornare a casa, Georgie ha un fiuto molto sviluppato.