Home Cronaca Picchia un cucciolo fino a fratturargli le zampe

Picchia un cucciolo fino a fratturargli le zampe

CONDIVIDI

pitbull

Ancora violenza e maltrattamento di animali. A Denno, in provincia di Trento un ragazzo di 21 anni è stato denunciato per maltrattamento di animali, un reato punibile fino a 18 mesi di carcere e 30mila euro di multa.

Secondo quanto hanno ricostruito i media, i carabinieri sono intervenuti sul posto, dopo una segnalazione di alcuni residenti che hanno sentito una lite violente provenire da un appartamento vicino tra il ragazzo e la fidanzata con la quale conviveva.

La giovane ha raccontato che il ragazzo picchiava spesso senza ragioni il loro cucciolo di pitbull, con calci, pugni e schiaffi e che si era opposta ad una nuova azione violenta difendendo il cane. Il ragazzo era esasperato dal fatto che il cane sporcava la casa con i sui bisognini. Fatto, sta, il cucciolo era così maltrattato con botte sulla pancia e sul muso, che una volta aveva anche urinato sangue.

Nel corso dell’ultima lite, il ragazzo ha reagito male quando il cucciolo ha rifiutato di prendere una pillola di antibiotico per un ascesso dentale. A quel punto, preso da un raptus, il giovane dopo aver colpito l’animale, lo avrebbe più volte sbattuto contro i muri dell’appartamento. I vicini di casa hanno riferito ai carabinieri di essersi allarmati dopo aver sentito guaire il povero cucciolo per ore.

Dopo l’intervento delle autorità il cucciolo di nome Shiva è stato affidato ad una clinica veterinaria dove sono state constatate delle fratture alle zampe del cucciolo, provocate senz’altro dal proprietario che lo ha sbattuto contro le pareti.
I carabinieri hanno raccontato che al loro arrivo il povero animale, di natura vivace, era immobile sul divano di casa.