Home Cronaca Prende a bastonate un cucciolo. Alcuni passanti lo assalgono

Prende a bastonate un cucciolo. Alcuni passanti lo assalgono

CONDIVIDI

cane passeggio

Un caso di maltrattamento in piena regola verificatosi a Sovizzo, in provincia di Vicenza nel Veneto. Un uomo di 61 anni è stato preso sul fatto mentre per strada ha picchiato per ben due volte di seguito il proprio cane con un bastone davanti agli occhi dei passanti.

Il cane, un cucciolo di 6 mesi di taglia media, era al guinzaglio quando ad un tratto è riuscito a liberarsi, scappando a diversi metri dal padrone. Quest’ultimo, evidentemente innervosito dal comportamento del cane, lo ha punito con dei colpi di bastone. Stando a quanto riferisce il Gazzettino di Vicenza, poco dopo, la fuga si ripete così come la punizione corporea inflitta al povero cucciolo. Ma questa volta, la scena non passa inosservata e un gruppo di persone decide d’intervenire, richiamando il cucciolo che riesce a scappare una terza volta dal padrone.Il proprietario infastidito ha raggiunto i passanti, chiedendo di riavere indietro il cane. Questi rifiutandosi di riconsegnare l’animale hanno dato vita ad attimi di tensione con il sessantenne, fino a quando sul posto non è intervenuta la polizia municipale per accertare i fatti.

Dopo aver raccolto tutte le testimonianze, il cane è stato affidato al servizio veterinario dell’Ulss 6 di Vicenza, da dove il cane sarà poi trasferito in canile. Le autorità hanno annunciato di presentare una denuncia contro il proprietario del cane per maltrattamento contro gli animali. Un’accusa per la quale, se confermata, il sessantenne rischia una condanna da 3 a 18 mesi e una multa da 5 mila a 30 mila euro.