Home Cronaca Resta per tre giorni al fianco della compagna investita: adesso i volontari...

Resta per tre giorni al fianco della compagna investita: adesso i volontari cercano una casa per lui

CONDIVIDI

Ci sono innumerevoli storie di fedeltà che ci hanno commosso e alle quali basta ripensare per rivivere quel sentimento straziante e catartico che ci hanno fatto nascere. Nella maggior parte dei casi, le persone sensibili sono toccate da quel legame di amore e di devozione così forte che porta un animale addirittura a lasciarsi morire per la persona alla quale è stato affezionato. Ma quel sentimento si verifica anche tra gli animali e sono state registrate alcune vicende che ci hanno documentato questo aspetto. Come ad esempio il caso di un cane rimasto al fianco della sua compagna intrappolata tra i binari di una ferrovia, anche quanto è sopraggiunto il treno. Il video di questa storia incredibile ha fatto il giro del mondo nel mese di dicembre 2016, diventando un vero e proprio “topic”.

Ormai pare che siamo abituati a vedere scene di questo tipo che diamo quasi per scontati senza più meravigliarci. Eppure sono eventi straordinari che ci trasmettono un messaggio bellissimo, testimoniando l’universalità di un sentimento che va oltre all’istinto e che appartiene a qualsiasi specie vivente.

“Dovremmo imparare da loro” è quello che pensa la maggioranza quando in rete viene a conoscenza di queste storie. E’ proprio vero e non lo ripeteremo mai abbastanza. Ecco perché non possiamo restare indifferenti ad un fatto che si è verificato a Sarno in provincia di Salerno, dove un cane randagio ha vegliato la sua companga investita. Il caso è stato segnalato alla sezione locale della Lega del cane che ha condiviso un appello commuovente per quel randagio chiamato “Angelo”, accompagnato dalle fotografie che lo ritraggono lungo la careggiata vicino al corpo ormai senza vita della sua amica di scorribanda.

Lo stesso Angelo, nonostante avesse una ferita dolorosa alla zampa, una vecchia frattura, non si è mosso da quel punto e, per ben tre notti, ha protetto la sua compagna. Dopo una segnalazione, i volontari si sono recati sul posto per portarlo via da quel punto pericoloso. Al momento vi sarebbero dei problemi di spazio e Angelo rischia nuovamente di tornare per strada.

Ecco perché è stato lanciato un appello per la adozione o affidamento: “Ha bisogno di una casa, di amore, ha bisogno di dimenticare il troppo dolore conosciuto fino ad oggi. Si trova a Sarno ma può viaggiare”, scrivono i volontari.

Una storia simili si è verificata nel 2015, sempre in provincia di Salerno dove un cane vegliò la sua compagna investita. Anche in quel caso il cane fu chiamato “Angelo” e grazie ad una staffetta venne portato da una donna che lo ha adottato a Milano. Angelo ha anche vinto il premio fedeltà 2015,

Per chi desidera informazioni ecco il recapito: 3494542989.