Home Cronaca Seviziati nella fabbrica e utilizzati come esche per i Pit Bull! Ecco...

Seviziati nella fabbrica e utilizzati come esche per i Pit Bull! Ecco l’orrore che hanno dovuto subire!

CONDIVIDI

schermata-2016-12-08-alle-11-33-46

Una notizia sconcertante, ancora una volta, che vede coinvolti i nostri piccoli amici a 4 zampe. Stavolta l’orrore arriva da Palermo, dove in una vecchia fabbrica abbandonata, venivano rinchiusi alcuni cani, per effettuare combattimenti clandestini. I cani venivano portati in questo lager per poi essere sottoposti a dei “test”. L’obiettivo dei criminali era quello di farli combattere tra loro, ma visto che non tutti hanno l’indole dei combattenti, chi non rispecchiava queste caratteristiche veniva usato come esca per far allenare i cani che poi avrebbero combattuto, andando incontro a dolori atroci, e, troppo, spesso, anche alla morte. Di tutto ciò sono venuti a conoscenza gli uomini della Polizia Municipale, che sono riusciti a fare irruzione nello stabile e liberare almeno 6 dei cani pronti al “macello”. Ancora una volta un episodio di maltrattamento ed abuso dei nostri cari 4 zampe, ancora una volta nella parte di estremo sud della nostra penisola, dove troppe volte siamo costretti a raccontarvi di maltrattamento ed abuso degli animali. La zona poi dell’Arenella, luogo preciso dove avveniva questo scempio, non è nuova a situazioni di questo genere. Speriamo soltanto che questa volta, finalmente, si sia riusciti a sgominare queste bande che, in barba ad ogni tipo di dignità, scommettono sulla vita di questi poveri cani indifesi.