Home Cronaca Ristrutturano casa e abbandonano il cane anziano per salvaguardare il nuovo arredamento

Ristrutturano casa e abbandonano il cane anziano per salvaguardare il nuovo arredamento

CONDIVIDI

Adopted!!Lexus was surrendered to the shelter after being in the same home for 10 years. Unfortunately, her owner…

Posted by Franklin County KY Humane Society on Venerdì 27 novembre 2015

Ci sono dei gesti e delle azioni inspiegabili, alle quali è difficile trovare una giustificazione come la violenza e la crudeltà nei confronti degli animali oppure come nel caso dell’abbandono di un animale anziano per motivi futili. A dire il vero, sembrava che le avessimo sentite di tutti i colori come l’anziano cane lasciato in un rifugio dai suoi proprietari perché non avevano più tempo da dedicargli (clicca qui).

Eppure, la gente non finisce mai di sorprenderci e così, una famiglia del Kentucky, dopo aver ristrutturato la propria casa, ha deciso di abbandonare l’anziano cane di casa, perché non andava più bene con il nuovo arredamento.

Il cane di nome Lexus ha vissuto per dieci anni con la sua famiglia che un bel giorno, ha deciso di non volerlo più: “Purtroppo il suo padrone ha ristrutturato la casa e ha deciso che non voleva più cani nella propria abitazione”, ha scritto l’associazione Franklin County Humane Society, pubblicando la fotografia di questo tenero cucciolone un po’ attempato.

Lexus, abituato per tutta la sua vita  al confort di una casa e al calore di una famiglia che ha finito per tradirlo, è ora terrorizzato dietro alle sbarre della gabbia nel rifugio dove è stato accolto. Il suo sguardo racconta la storia di un animale disorientato, lontano da coloro che amava al di sopra di ogni cosa.

Questo tenero esemplare è cresciuto con altri animali e con i bambini. Lo stesso personale della struttura che si è prodigata per farlo adottare ha spiegato che si tratta di un cane molto tranquillo e nonostante sia anziano, non di meno potrà regalare tanto affetto e amore alla nuova famiglia che ha deciso di dargli l’amore meritato negli ultimi anni che gli restano da vivere.