Home Cronaca Roma, cane salvato dopo essere caduto in un pozzo da tre settimane...

Roma, cane salvato dopo essere caduto in un pozzo da tre settimane – FOTO

CONDIVIDI
cane salvato
Cane salvato dopo giorni e giorni, un incubo lunghissimo

Cane salvato dopo 21 giorni passati in un pozzo a 8 metri di profondità.

A Roma è finita con un lieto epilogo il caso di un cane salvato dopo aver trascorso ben tre settimane all’interno di un pozzo. Per 21 giorni il povero quattrozampe ha dovuto trascorrere in totale solitudine ed al buio una situazione da incubo. Ad 8 metri di profondità, lo spaventatissimo animale ha provato anche più e più volte a risalire da solo, giungendo però allo stremo delle forze. La fame e la sete si sono fatte strada in lui, poi è sopraggiunta la stanchezza, assieme a rassegnazione e disperazione. Il cane salvato, un meticcio, si chiama Lucky e ha 10 anni. Età considerevole per un quattrozampe. Il recupero del poveretto è avvenuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 8 marzo, grazie al lavoro di tante forze che hanno lavorato in sinergia.

Gli agenti della Polizia Municipale di Roma Capitale hanno collaborato con i volontari dell’Enpa e con i Vigili del Fuoco, e solo dopo tre tentativi. Infatti i precedenti erano andati a vuoto. A venire a conoscenza del cane salvato poi in seguito è stata proprio l’Enpa, dopo aver ricevuto una telefonata anonima in cui veniva segnalata la cosa. Ma il pozzo dove Lucky si trovava prigioniero era ubicato in una zona molto impervia, circondato da una fitta vegetazione costituita per lo più da arbusti ed erbacce. Il luogo sorge nei pressi di Largo Preneste. Il cane poi era letteralmente terrorizzato, e scappava non appena i suoi salvatori cercavano di entrare in contatto con lui, rifugiandosi in recessi anfratti della struttura sotterranea.

Cane salvato, ogni volta che lo avvicinavano fuggiva impaurito

Alla fine ci si è avvalsi di una gabbia trappola con tanto di cibo a fare da esca. In questo modo Lucky è stato recuperato e tratto finalmente in salvo in superficie. È molto probabile che il quattrozampe appartenga a qualche vagabondo della zona. Difatti nei dintorni sorgono diverse baracche che fanno da riparo ai senzatetto. Lucky alla fine se l’è cavata con tanto spavento e con un pò di disidratazione. Adesso si trova al canile comunale della Muratella, e quando  si ristabilirà verrà messo in condizioni per essere adottato. Un altro episodio analogo di un cane finito in un pozzo si era verificato altrove.

A.P.