Home Cronaca Roma, due cuccioli recuperati da vendita illegale: ora sono in adozione

Roma, due cuccioli recuperati da vendita illegale: ora sono in adozione

CONDIVIDI
FOTO: Facebook
FOTO: Facebook

Grazie alle segnalazioni di una donna, alcuni agenti di polizia sono riusciti a trovare due cuccioli stipati in uno scatolone, pronti per essere venduti illegalmente. L’episodio è avvenuto a Porta Portese Est, in via Palmiro Togliatti, a Roma. I due cagnolini erano sporchi ma tutto sommato in buone condizioni di salute, anche se guaivano piuttosto sonoramente.

E’ proprio questo ha suscitato allarme nella donna, che non ci ha pensato su due volte nell’allertare le forze dell’ordine. I poliziotti hanno così seguito due nomadi all’interno di un mercato rionale in corso di svolgimento, e questi ultimi si sono dati alla fuga alla vista degli agenti.

I cagnolini sono stati abbandonati lungo il percorso e recuperati dalla polizia locale del Casilino, che ogni domenica mattina sono di stanza nei dintorni del mercato per controllare ed eventualmente portare alla luce eventuali illeciti, come in questo caso. Gli stessi agenti spiegano in una nota che non si tratta della prima volta in cui dei malintenzionati si dedicano alla vendita illegale di animali, per i quali il ricavo minimo si aggira sui 20-30 euro.

Infatti esistono dei veri e propri allevamenti di cani, allestiti in condizioni igieniche pietose. Gli animali sono sottoposti a maltrattamenti e vessazioni di vario tipo, non sono protetti contro le malattie e contro le infestazioni di zecche, pulci e parassiti e tutto questo alimenta poi il triste fenomeno del randagismo.

Quando un cane non serve più allo scopo e non è in grado di far guadagnare dei soldi viene infatti abbandonato, nella migliore delle ipotesi. La Polizia del Casilino ha contattato i veterinari delle locali sezioni dell’ASL oltre ad una società convenzionata che opera anche nei giorni festivi, I due cagnolini verranno puliti, rifocillati, sottoposti alle cure del caso e condotti in un canile comunale dove presto saranno predisposti per l’adozione, sperando che il loro futuro possa essere migliore. Guardate invece a dove può arrivare la bestialità umana.