Home Cronaca Roma: senzatetto maltratta cucciolo, ci pensa la Polizia

Roma: senzatetto maltratta cucciolo, ci pensa la Polizia

CONDIVIDI

cucciolo3

Ieri pomeriggio un cucciolo di cane era finito nel mirino del comportamento brutale di un senzatetto a Roma. L’uomo, 61 anni e per l’appunto privo di una fissa dimora, teneva il povero animale legato con un guinzaglio a cingergli con forza l’addome, senza contare poi le pessime condizioni igienico-sanitarie nelle quali era costretto. L’aguzzino era già noto alle forze dell’ordine per aver compiuto violenza e maltrattamenti su animali in passato. Provvidenziale è stato l’intervento di un agente della Polizia di Stato, il quale ha sottratto il cane all’uomo ed assieme ad alcuni suoi colleghi ha sottoposto il cucciolo alla visita di un veterinario della ASL locale per apportare le cure più urgenti. Il destino dei due è decisamente cambiato: mentre il senzatetto è stato denunciato con l’accusa di maltrattamento di animali, il cane ha subito trovato una nuova casa finendo con l’essere adottato da un agente del commissariato Castro Pretorio. Ed a proposito di cuccioli maltrattati, guardate cosa è successo ad un povero cagnolino a Palermo.