Home Cronaca Rovigo, aggressione a giovane da due Amstaff: il padrone dà un’altra versione

Rovigo, aggressione a giovane da due Amstaff: il padrone dà un’altra versione

CONDIVIDI

A Rovigo ancora una volta si è verificata una aggressione che ha visto involontari protagonisti degli animali. Il fatto però è diventato controverso per la differente versione delle parti in causa. Era successo che un giovane stava passeggiando tranquillamente assieme al suo cagnolino, quando all’improvviso un cancello automatico si è aperto e dall’interno di un giardino ne sarebbero usciti due Amstaff, che hanno poi assalito lui ed il suo animale. Il giovane poi si sarebbe anche ferito nel tentativo di salvare il proprio quattrozampe, di soli pochi mesi di età.

Ma la versione della controparte è ben diversa. Anzitutto ha denunciato un tentativo di ingigantire la cosa, quando in realtà l’entità reale delle cose è stata ben diversa da ciò che si potrebbe definire come eclatante. I due Amstaff sono assicurati ed a detta del loro padrone non c’è alcun motivo di fare inutile allarmismo. La sua versione dei fatti è stata diversa. Il cancello di casa sua si è in effetti aperto, ma ne è fuoriuscito uno solo dei suoi due quattrozampe: si tratta del più giovane, di sei mesi di età. Questi avrebbe annusato il cagnolino del passante, che avrebbe cercato di mordere perché in qualche modo spaventato.

Aggressione da parte di cani, diversi i casi di recente

Da lì si è originata una zuffa breve ma non dai risvolti importanti, afferma il proprietario, nella quale il giovane avrebbe riscontrato una lieve ferita. “A dirla tutta il comportamento scomposto si è avuto proprio da parte di questo ragazzo. Mia moglie è subito uscita fuori per cercare di dividere gli animali – afferma l’uomo a rovigooggi – . Ma così facendo è proprio lei ad essersi fatta male e ad essere stata morsa. In tutto questo i miei due cani sono assicurati, non credo invece che l’altro lo sia. Per fortuna comunque alla fine non è successo niente di grave. Se devo pagare qualcosa a titolo di risarcimento lo farò senza alcun problema. Quel che importa però è che nessuno si sia fatto male davvero. Per questo motivo vorrei che a questa spiacevole vicenda non venga dato più risalto del dovuto”. Diversi episodi simili di aggressione da parte di cani si sono verificati un pò ovunque negli ultimi giorni, l’ultimo dei quali a Padova.

A.P.