Home Cronaca Salvataggio animali: Labrador precipita in una grotta per 30 metri, è salvo...

Salvataggio animali: Labrador precipita in una grotta per 30 metri, è salvo per miracolo

CONDIVIDI
Salvataggio Labrador precipitato a 30 m Verona

Ennesima operazione di salvataggio miracolosa ad opera dei pompieri che hanno salvato questo labrador precipitato in una grotta ad una profondità di circa 30 metri a Varese.

Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 16.30 in località Valganna (Va).

Come erano soliti fare, i proprietari insieme al loro Labrador, si sono recati in un bosco locale per fare una passeggiata. Improvvisamente il cane si è allontanato, probabilmente incuriosito da qualcosa, ed è entrato in una grotta. Non poteva immaginare che lì sarebbe precipitato per oltre 30 metri senza possibilità di risalita.

Inutile raccontare lo spavento dei proprietari che capita la gravità della situazione, hanno immediatamente richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.

A soccorrere il Labrador sono intervenuti gli specialisti del S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale), esperti in salvataggi che richiedono l’uso di tecniche speleologiche.

Questi angeli in tuta arancione non hanno perso tempo ed hanno attrezzato una discesa per salvare il Labrador prima che il buio li raggiungesse e rendesse il salvataggio più complicato. Una volta raggiunto l’animale lo hanno imbragato e tirato fuori. Le operazioni di salvataggio sono durate circa quattro ore, solo per la risalita ci sono voluti 40 minuti.

Ad attendere il cane, oltre ai suoi padroni, c’era anche un veterinario. Il cane è stato portato in una clinica veterinaria vicina, dove è stato appurato che fortunatamente non ha riportato danni o lesioni di nessun tipo. Solo un grosso spavento per il labrador curiosone.

Precauzioni da prendere quando si porta il cane a passeggiare nel bosco

Una passeggiata nel bosco è ottimo momento da condividere con il proprio compagno a quattro zampe.

Per fare delle passeggiate in tutta tranquillità però, meglio informarsi preventivamente sulle aree autorizzate, possibili incroci che incontrerete sul percoso, punti d’acqua, residenti locali (animali, boscaioli …!).

Non dimenticate di informarvi anche riguardo il periodo di caccia per evitare brutte sorprese e colpi di fucile!

Molto spesso si raggiunge il bosco in auto, anche se lasciate la macchina in un parcheggio educate il cane a scendere ordinatamente senza allontanarsi da voi e senza scappare.

Per insegnarglielo, una volta arrivati a destinazione, aprite leggermente la portiera; non dategli spazio per uscire, dategli l’ordine di “aspettare”. Poi aprite un pò di più la portiera … se non si muove, congratulatevi con lui e dategli un premio, ma fate attenzione che non lo prenda come un’autorizzazione ad uscire!

Chiudete la portiera e ricominciate. A poco a poco, potete aprire sempre di più senza che lui cerchi di uscire. Tranne quando si dà l’ordine di uscire. Rientrare in macchina dopo la passeggiata deve seguire le stesse regole.

Ti potrebbe interessare anche—>>> Irrompe sul palco durante concerto di musica classica: un bellissimo labrador conquista la rete

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI