Home Cronaca Salvataggio di un piccolo wombat finito nell’acqua di un lago

Salvataggio di un piccolo wombat finito nell’acqua di un lago

CONDIVIDI

wombat

Nella Tasmania centrale, tre uomini, Craig Wilson, suo padre Mr Wilson e un amico di famiglia, Bob Wilton  erano nel lago Woods mentre si stavano dedicando alla loro passione: la pesca.

Ad un tratto, mentre avevano appena adescato un pesce, sulla superficie dell’acqua è apparso un povero wombat. Inizialmente i tre uomini pensarono che si trattasse di un mammifero acquatico tipo un ornitorinco, ma in un secondo tempo, si sono accorti che si trattava di un wombat.

“Stava cercando di rimanere a galla sopra l’acqua”, racconta uno dei testimoni, spiegando che l’animale “era a circa 250 metri al largo quando lo abbiamo trovato ed era sicuramente in difficoltà”.

A quel punto non c’è stato tempo per pensare e i tre pescatori si sono adoperati a salvare quella piccola creatura: “Se non l’avessimo incontrato, con molte probabilità sarebbe annegato. Inoltre, c’era tanto vento, l’acqua era agitata e per il wombat era impossibile tornare riva”, ha raccontato Wilson.

I pescatori hanno fatto in modo che l’animale si aggrappasse alla loro canna da pesca, trascinandolo con la barca. Poi sono riusciti a tirarlo fuori dall’acqua con l’ausilio della rete da pesca. Una volta tratto in salvo il piccolo marsupiale, i pescatori sono tornati a riva: “Era calmo nella barca e sembrava molto provato. Arrivati a riva, lo abbiamo fatto scendere e appena ha messo i piedi sulla terraferma, se n’è andato con la sua tipica andatura allegra verso la boscaglia”.