Home Cronaca Sardegna, sospetta congiuntivite: erano larve di mosca

Sardegna, sospetta congiuntivite: erano larve di mosca

CONDIVIDI
(CC-BY-SA-3.0)

Sardegna, una giovane donna sospetta una congiuntivite: va dal medico e scopre che erano larve di mosca, cosa era accaduto?

Una disavventura davvero molto particolare quella vissuta da una giovane sarda, originaria di Donicala, che mentre dormiva ha iniziato a sentire un fastidio a un occhio. La giovane donna ha quindi avuto un forte dolore e ha pensato fosse una congiuntivite o comunque una forte irritazione. Ha deciso così di ricorrere a una guardia medica. Da qui, la visita oculistica che le ha dato un incredibile responso. Quei dolori erano infatti causati da alcune larve d’insetto, assiepatesi nel bulbo oculare.

Leggi anche –> Ha un prurito all’orecchio: sconcertante quel che scopre – VIDEO

Cosa è accaduto alla giovane sarda?

Si tratta di un caso rarissimo, ma sicuramente non unico. Ma cosa è accaduto alla giovane sarda? Stando a quanto si apprende, sarebbe entrata in contatto con una mosca parassita. Questa le è ronzata intorno per diverso tempo. Quindi ha deposito alcune uova nel bulbo oculare. La ragazza, al di là del fastidioso ronzio, non si è praticamente resa conto di nulla.

Quelle uova minuscole si erano però nel frattempo schiuse, iniziandole a causare quel dolore insopportabile. Si tratta di un caso raro, che peraltro si riscontra soprattutto se si vive in campagna, restando a diretto contatto con gli animali. Si tratta infatti di mosche diffuse tra i greggi. Questi insetti provocano spiacevoli fastidi soprattutto alle pecore, nidificando nei loro occhi.

Il caso specifico è invece più particolare: la ragazza infatti era appena tornata dalla palestra. L’intervento dell’oculista ha evitato spiacevoli conseguenze al bulbo oculare. La giovane sarda, dunque, se la caverà con una semplice cura a base di antibiotici e di un collirio speciale.