Home Cronaca Scappano al controllo del padrone e si trovano sull’autostrada: momenti di angoscia...

Scappano al controllo del padrone e si trovano sull’autostrada: momenti di angoscia sull’A1

CONDIVIDI

Tanta paura per due meticce di due e sei anni, Irina e Brie, scappate al controllo del loro proprietario e finite sull’autostrada all’altezza dell’uscita dell’Impruneta a Firenze.
Momenti di angoscia per gli automobilisti che hanno visto le due cagnoline correre lungo la carreggiata che hanno segnalato la loro presenza alle autorità.

Quella della A1 è una delle autostrade più trafficate d’Italia e le due cagnoline si aggiravano in modo pericoloso sulla strada mentre le automobili cercano di scansarle. Immediato l’intervento di una pattuglia della polizia che ha trovato i due cani vicino ad un casello e grazie alla collaborazione di un altro automobilista, esperto cinofilo, sono riusciti a bloccare le corsie e a recuperare i due cani.

Come riportano i media locali, uno dei poliziotti è sceso dall’auto di servizio per soccorrere gli animali, mentre l’altro agente ha bloccato il traffico sulla carreggiata.

Le due cagnoline sono state recuperate e portata da un veterinario per controllo che ha accertato le buone condizioni di salute. Irina e Brie sono state poi riconsegnate al proprietario. Come sottolinea la Nazione di Firenze i cani hanno però mostrato la loro riconoscenza ai due agenti: “Prima di lasciare la caserma, i cani hanno guaito e guardato a lungo i soccorritori. Non hanno abbaiato, ma dai loro occhi si vedeva che quello era il loro modo per dire grazie a chi le aveva salvato la vita”.

Tanta paura ma fortuna l’avventura di Brie e Irina ha avuto un lieto fine.
Second i dati ufficiali, da gennaio 2017 ad oggi si sono registrati 6.350 interventi di soccorso agli animali e persone in autostrada.

Si ricorda che quanto viene notato un animale in autostrada è importante evitare di fermarsi e segnalare immediatamente l’avvistamento al 112 chiedendo della Polizia stradale. Per aiutare i soccorritori è importante riferire il numero dell’autostrada, la direzione e un riferimento come ad esempio l’uscita precedente e successiva oppure indicare anche un cavalcavia. Fornire inoltre la descrizione dell’animale, le condizioni in cui si trova ovvero se è vagante o se è stato investito.