Home Cronaca Scicli, otto cuccioli abbandonati salvati da morte certa: erano stati gettati nell’immondizia

Scicli, otto cuccioli abbandonati salvati da morte certa: erano stati gettati nell’immondizia

CONDIVIDI
cuccioli abbandonati
Gli 8 cuccioli abbandonati e tratti in salvo

Maltrattamento animali, a Scicli salvati 8 cuccioli abbandonati

Sarebbero certamente morti gli 8 cuccioli abbandonati da qualcuno nella spazzatura. Si tratta di poveri animaletti indifesi di pochi giorni di vita, che i soliti ignoti non desideravano avere per casa evidentemente, e così hanno scelto il modo più veloce per sbarazzarsene. Anziché procedere per i canali dovuti e premurarsi di assicurare loro un futuro di certezze, fatto di gioia, coccole e cibo, i mostri li hanno presi e scaraventati nell’immondizia. I cuccioli abbandonati sono stati strappati alla loro mamma in maniera insensibile. Del resto è quel che accade spesso in questi casi. Ed ovviamente non erano affatto autosufficienti, essendo così piccoli. La zona precisa dove si è verificato questo fattaccio è la contrada Tommaso, a Scicli, in provincia di Ragusa. Non distante dall’ospedale ‘Busacca’. A darne notizia è stata Resi Iurato, una consigliera comunale. La donna appartiene anche alla locale sezione della LAV, Lega Anti Vivisezione.

Cuccioli abbandonati, è l’ennesimo caso avvenuto in Sicilia e nel Ragusano

Sul proprio profilo Facebook la Iurato ha fermamente condannato quanto successo, scrivendo quanto segue. “Nonostante il nostro impegno continuo, nonostante si sterilizzino cani dal lontano 2008, nonostante le tante adozioni! C’è chi si libera dei sui cuccioli buttandoli dentro un cassonetto”. Sono stati dei passanti ad essersi accorti della presenza dei cagnolini. I loro guaiti dovuti dal freddo, dalla fame e dalla sofferenza cui erano stati costretti loro malgrado a sottostare erano avvertibili in maniera netta. Tra l’altro queste persone hanno anche fondato una colonia felina e conoscono la stessa Resi Iurato.

Quest’ultima, constatate le difficoltà con le quali le volontarie del canile locale si trovano costrette a lavorare, ha lanciato un appello. La Iurato chiede che i cuccioli abbandonati non vengano ora dimenticati. Invita chi può ad adottarli e ricorda l’importanza di sterilizzare ed applicare il microchip ad ogni quattrozampe. Operazione gratuita tra l’altro. Purtroppo in Sicilia di recente sono avvenuti diversi episodi di abbandono o maltrattamento di animali. Proprio a Ragusa, ad inizio marzo, degli altri cuccioli erano stati lanciati giù da un ponte. La speranza è che questa spirale di inciviltà e di crudeltà nei confronti di esseri indifesi possa cessare una volta per tutte.

A.P.