Home Cronaca Sei cuccioli di cane abbandonati in un sacco di iuta in montagna

Sei cuccioli di cane abbandonati in un sacco di iuta in montagna

CONDIVIDI

Li hanno ritrovati in un sacco di iuta, nascosto dietro ad un roveto nel Parco nazionale dell’Aspromonte. I carabinieri forestali di Oppido Mamertina stavano effettuando un monitoraggio nel territorio per la prevenzione contro i reati ambientali quando si sono imbattuti nel sacco. L’area era piuttosto scoscesa per cui le operazioni di recupero del sacco con all’interno i cuccioli non sono state molto facili. I cuccioli sono stati subito portato presso un veterinario di zona e poi affidati al responsabile del canile di Oppido Mamertina.
In totale si tratta di sei cagnolini meticci di circa un mese e che grazie ai loro lamenti e guaiti hanno segnalato la loro presenza ai militari.

Sul caso è stata avviata un’indagine per individuare l’autore del gesto. Il video del ritrovamento è stato condiviso sui social e su youtube ed è possibile rendersi conto dell’atroce condanna a morte alla quale erano stati destinati questi piccoli esseri indifesi. Ancora vittime di persone indifferenti, di un sistema che non previene questo tipo di reato con campagne di sterilizzazioni e controlli. Una triste realtà che emerge ancora una volta in territori emarginati e distante da una società civile che dovrebbe tutelare gli animali e rispettarli.

Sempre nella stessa area, come riportano i quotidiani locali, sono stati tratti in salvo tre cani da caccia, smarriti probabilmente durante un addestramento.