Home Cronaca Tenta di soffocare il gatto del vicino con una busta di plastica

Tenta di soffocare il gatto del vicino con una busta di plastica

CONDIVIDI

gatto randagio2

L’ignoranza associata all’assenza di comunicazione porta a gesti sconcertanti quando la rabbia prevale sulla ragione. Le prime vittime di questo meccanismo disumano sono purtroppo i nostri compagni a 4zampe, ignari della cattiveria che può nascere in coloro che li dovrebbero proteggere e tutelare.

E così a Milano si è verificato un ennesimo gesto, fortunatamente senza conseguenze per un povero gatto che aveva come unica colpa quella di essere libero di uscire di casa.

Un uomo in pensione stanco del gatto dei suoi vicini di casa che s’intrufolava sempre nella sua abitazione ha deciso di prendere una decisione drastica e di eliminare la fonte del problema: ha preso il gatto e dopo averlo legato per le zampe e messo una spugna in bocca per farlo chetare, ha cercato di soffocarlo dentro una busta di plastica.

Ma per fortuna un passante si è accorto della scena e ha immediatamente cercato d’inseguire l’aguzzino, chiamando nel frattempo la Polizia. Il pensionato preso dal panico ha abbandonato la busta con il micio all’interno e scappando, ha fatto poi perdere le sue tracce.

Sul posto sono arrivate le forze dell’ordine che hanno preso atto della situazione, constatando che l’animale era in buone condizioni, affidandolo ad un gattile comunale, tempo di svolgere le dovute indagini. In poco tempo sono stati individuati i proprietari dell’animale al quale il gatto è stato riconsegnato sano e salvo, mentre grazie alla testimonianza del passante e dopo una serie di accertamenti è stato anche preso il colpevole. Il pensionato interrogato in Questura, dopo aver ammesso di essere il colpevole, si è giustificato sostenendo che era stanco delle incursioni del micio nella sua abitazione.