Home Cronaca La storia di Tigro, il gatto diventato milionario

La storia di Tigro, il gatto diventato milionario

CONDIVIDI

Il caso di Amanda Lear: “Lascio tutto ai miei gatti”

Molto aveva fatto discutere lo scorso anno la vicenda di Tor, il cane di
Pasquale Rizzo, funzionario delle Ferrovie dello Stato in pensione, avellinese trasferito a Milano. L’uomo era morto a 90 anni, lasciando tutti i suoi averi all’animale. L’anziano si era rivolto all’avvocato Antonio Zaccagni per un consulto, dopo aver ricevuto una risposta negativa da un altro legale. Pasquale e Tor erano infatti inseparabili da sette anni e nel 2014 il cane gli aveva anche salvato la vita. Tor, dopo la morte di Rizzo, vive in una pensione “non un canile, una bella struttura dove vive comodamente”, spiegava Zaccagni all’epoca.

Qualche settimana fa, era stata Amanda Lear ad annunciare a una tv francese di voler lasciare la sua eredità ai gatti. “Non ho una famiglia, ma ho dei gatti. Lascerò tutto a loro”, ha dichiarato la musa di Salvador Dalì, 78 anni compiuti, nel corso della trasmissione. Non si tratta della prima star ad aver fatto un annuncio simile. Molte celebrità, da Alain Delon o Brigitte Bardot, restando in Francia, hanno dedicato la loro vita agli animali.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI