Home Cronaca Tre leoni lasciati in un container a Roma

Tre leoni lasciati in un container a Roma

CONDIVIDI

leone

Mentre le associazioni animaliste si stanno battendo per abolire gli animali esotici nei circhi, in ultimo l’appello rivolto alle istituzioni europee da parte della Federazione europea dei veterinari (clicca qui) ecco che a Roma spunta il mistero di un container lasciato nel piazzale di un campo Rom con al suo interno tre leoni.

Grazie ad una segnalazione di alcuni residenti del quartiere periferico di San Basilio, preoccupati dai  ruggiti in piena notte, sul posto sono intervenuti i carabinieri che con le Guardie  Forestale hanno scoperto i tre leoni, nei pressi di alcuni accampamenti abusivi di famiglie rom.

Secondo i primi accertamenti questi esemplari sarebbero stati parcheggiati nel campo per poi essere  recuperati in un secondo momento da un circo che li avrebbe portati fuori dai confini nazionali.

Tuttavia non vi era nessuna autorizzazione mentre la Lav intervenuta sul posto dopo varie segnalazioni ha espresso preoccupazione per la salute e la condizione dei leoni, in quanto erano chiusi in quel container  da almeno 15 giorni.

“Per legge i grandi felini rientrano tra gli animali che possono costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica”, ha spiegato Roberto Bennati, vicepresidente della Lav, inviando un’istanza al Corpo Forestale affinché sia effettuata un’ispezione d’urgenza per verificare la proprietà dei tre leoni.